Io sono anni che dico di voler imparare a disegnare. Certo, certo, da piccola me la cavavo egregiamente, ma non è proprio quello che intendo per “essere brava a disegnare”.
E’ già da qualche tempo infatti che punto i corsi di illustrazione del CSG.Lab, però trovo sempre un motivo per non partecipare e poi mi pento ogni volta.
(Per i corsi, se volete dare un’occhiata alle proposte: http://www.csg-fvg.it/lab/corsi/riusltati/illustrazione/)

Poi l’altro giorno mi è arrivato l’invito al 1° Sketch Crawl Illustratori FVG.
Magie di facebook, Marta Zanello conosciuta perchè ha creato per noi la copertina natalizia di Blud, mi invita a farmi trovare alle ore 15:00 del 29 dicembre, davanti alla Biblioteca Joppi.

Di cosa si tratta dunque? Esercizi di disegno, di cui i primi due sono tratti dal libro Come diventare un’esploratore del mondo di Keri Smith, edito da Corraini.

Ecco le tappe:
1) Castello / Esplorazione mirata
Utilizzando dei mirini (il concetto è quello di una macchina fotografica che inquadra un particolare di una scena) metti assieme un puzzle approssimativo di una composizione.
Scegli delle composizioni il cui soggetto principale non è facilmente intuibile.
durata: 30′

2) Piazza San Giacomo / Città Invisibile
Crea un ritratto di uno scorcio della città, dove tutto quello che vedi è magico, alterato, esagerato, rispetto alla realtà.
durata: 30′

3) Conversazioni da osteria
Questo esercizio è un po’ più in modalità fumettosa, disegnare persone e scrivere i pezzi di discorsi da loro detti che più ci hanno colpito.
Durata: quanto si vuole.

Cosa portare: quadernetto schizzi ed il materiale da disegnare che più vi aggrada.

Insomma, un modo divertente per esplorare la nostra città e imparare qualcosa in più, anche per chi come me non è proprio pratico di disegno. Bello, vero?
Per info e dettagli, potete seguire l’evento qui:
https://www.facebook.com/events/342345969269188/

Condividi
Articolo precedenteChristmas selection
Articolo sucessivo“Cosa fai a Capodanno?” …ta ta ta taaaa!
Alessandra
Nata nel 1982 con un peso di 2kg e 250 grammi, negli anni ha recuperato grazie alle nonne ed alla passione per il buon cibo. Una laurea in Studi Europei, un erasmus alle spalle, la voglia di partire sempre in tasca e una cicatrice sul polpaccio sinistro. Si sente nuda se non indossa un paio di orecchini. Colore preferito: rosso. Colore preferito dei capelli: variabile. Cocktail: Godfather. Pandoro o panettone: pandoro. Non sopporta Maurizio Costanzo, Enzo Arbore, la zucca, l’uvetta e il test di Cooper. Ama la musica, i libri, il teatro, gli accenti stranieri e il ragù.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here