A scrivere sono capaci tutti

NON E’ VERO.
E se pensate che a scrivere siano capaci tutti, allora non sapete scrivere.
Ogni forma ha il suo stile, ogni destinatario il suo registro, dalla lettera (chi scrive più lettere ormai?) alla mail, dalla lista della spesa[*] ad un comunicato stampa, dal testo per una pubblicità, da una canzone ad una drammaturgia teatrale: il livello di complessità può variare, ma è importante sempre tener presente alcune regole base, senza contare che è importantissimo anche sapere la differenza tra scrivere per il cartaceo o scrivere per il web.

No, non sono tutti capaci di scrivere. Di scrivere BENE.
Bisogna provare, allenarsi, studiare. E poi c’è chi proprio non ha alba è chi invece è portato.
Di quest ultima categoria fa parte la mia amica Francesca Bognolo.
La Fra lavora in uno studio di architettura, è fissata con sport e app per gli esercizi fisici, grande lettrice, ama da sempre scrivere. Il primo romanzo ha tentato di produrlo alle superiori, ma i tempi per lei non erano ancora maturi. Negli anni ha studiato, ha scritto diverse cose che ha tenuto dentro un cassetto fino a qualche mese fa, quando ha deciso di fare un tentativo e vedere se la casa editrice Bookabook sarebbe stata interessata al suo “Le regole della risonanza”.

…sorpresa! Il suo romanzo è stato selezionato e lei era sia spaventata che felice, perchè vedersi riconoscere le proprie abilità non succede sempre, ed entrare nel mondo dell’editoria non è così facile.

Le regole della risonanza, di Francesca Bognolo

La Fra l’ho conosciuta ai tempi dell’Università, quando ci trovavamo in centro a Udine a fare i mercoledì universitari all’Osteria n.8 da Giuliano, quando i venerdì sera si concludevano da Gatti al Qb, quando i sabati ci si trovava davanti al Madrid.
Ebbene sì, se avete riconosciuto questi locali del centro di Udine, avete capito che la nostra è un’amicizia di vecchia data perchè oramai questi posti non esistono più, se non nei nostri ricordi (sigh!).

Questo ha fatto sì che una volta messo in vendita on line il suo romanzo “Le regole della risonanza”, io e Francesca abbiamo deciso di unire le forze per far sapere a tutti quanto a lei piaccia scrivere e quanto lo faccia con passione.
Abbiamo organizzato con Blud un paio di appuntamenti dove poter incontrare Francesca e parlare con lei di questo progetto, questo romanzo che inizialmente non la convinceva affatto ma che poi, man mano, è diventato sempre più potente e ora è il suo punto di lancio nell’editoria.

Prossimi appuntamenti con Blud e Francesca

“Mi presenti tu!” mi ha detto.
Io ovviamente ho subito detto di sì, ma sebbene continuassi a ripetermi “Hai fatto parapendio sul Lago di Cavazzo, puoi anche fare una presentazione del primo romanzo della Fra”, non ero molto a mio agio all’idea di dirigire i giochi, io sono più una da “dietro le quinte”… e poi ho anche pensato che in squadra Blud abbiamo dei talentuosi presentatori e avidi lettori, che sicuramente avrebbero potuto fare meglio di me, quindi ho proposto alla nostra performer e sommelier d’arte Gloria Corradi di prendere il timone. Chi meglio di lei?

A conclusione dunque, a brevissimo saranno due gli appuntamenti per scoprire Le regole della risonanza, scritto da Francesca Bognolo:

Per questioni di amicizia che mi legano a Francesca, ovviamente non posso che invitarvi a seguirla e acquistare il suo libro, che attualmente trovate in pre-ordine su Bookabook, a questo link —> bookabook.it/libri/le-regole-della-risonanza/
Ma ve lo posso assicurare che è brava! Sul sito di Bookabook potete leggere un’anteprima, andate a curiosare.

 

[*] A proposito di liste della spesa e del saper scrivere bene, voglio sottoporre alla vostra attenzione la gallery instagram seguita da un’altro udinese, Giulio Castoro. Su “Insta_della_spesa” potrete farvi una risata… che dire, grazie Giulio! 

https://www.instagram.com/p/B3bpmD1Cili/

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here