A volte ritornano. Lo fanno anche i Cjastrons, il trio composto da David Benvenuto, Cristian Pressacco e Marco Floran, che alcuni anni fa si erano fatti scoprire ed apprezzare sulle frequenze di Radio Onde Furlane con la loro effervescente comicità radiofonica, ad alto contenuto di ironia e di attenzione verso ciò che si muove nella società, nei media e nella produzione artistica e culturale.

Dopo gli esordi sulle frequenze della “radio libare dai furlans” e le successive serie radiofoniche, concluse ormai nell’estate del 2013, i tre irriverenti speakers e autori hanno operato a più livelli e “con ogni mezzo necessario”, dalla stampa a internet sino all’audiovisivo, come testimonia il progetto Friûl Revolution, che dovrebbe arrivare
sugli schermi al più tardi il prossimo autunno. Era però doveroso tornare “sul luogo del delitto”, all’interno della programmazione di Onde Furlane, con una nuova trasmissione, intitolata Chi ha incastrato Harry Kipper?, che prende il via lunedì 14 marzo alle 19.30.

Si tratta di un appuntamento settimanale in cui il trio, nelle consuete e nel contempo rinnovate vesti di Sergio Obama, Gianmaria Popoto e Leone Bugatti ‘The Wolf”, nonché in quelle dell’ineffabile consigliere regionale Albele Pelvio, offrirà un ora di continui attacchi alle orecchie, al cervello, al cuore e ai muscoli facciali di chi ascolta la radio e usa internet.
“Alla base di Chi ha incastrato Harry Kipper? – spiega in particolare David Benvenuto – c’è un riferimento al fantomatico Luther Blissett e a quell’operazione situazionista, nella quel ebbe un ruolo significativo proprio Onde Furlane, che nei primi anni Novanta fu un caso mediatico. Ci interessa, tra frizzi, lazzi e risate, occuparci dell’azione dei media, tra bufale clamorose, falsi scoop, macchine del fango e fenomeni virtuali”.

I Cjastrons promettono di dar vita ad uno show dinamico e satirico, legato alla realtà del Friuli “under 35”, “ai giovani che pensano, creano, lavorano, studiano, fanno sport e più in generale vivono”, come ricordano Cristian Pressacco e Marco Floran, e alle modalità in cui le ragazze e i ragazzi si rapportano con i diversi aspetti della quotidianità.
Ogni settimana ci sarà qualche ospite, che rientra proprio in questa fascia d’età. Per l’appuntamento inaugurale sono attesi i Carnicats (Dek Ill Ceesa e Doro Gjat), punta di diamante dell’hip pop friulano da esportazione.

“Il ritorno dei Cjastrons nel palinsesto di Onde Furlane – è il commento del direttore della “radio libare dai furlans” , Mauro Missana – è una buona notizia per noi, per loro e per il nostro pubblico. Conferma la funzione di “farie” (laboratorio creativo) della nostra emittente, che agevola l’emergere di talenti e personalità, e il rapporto positivo che si mantiene tra la radio e chi con la radio ha già collaborato”.

Il programma, esempio positivo di protagonismo giovanile (tra l’altro con la collaborazione di Marco Tonus per il logo e di Dek Ill Ceesa e Roberto Davare per la sigla), è realizzato con l’organizzazione dell’associazione Creazioni Indigeste e con il sostegno ed il patrocinio della Regione autonoma Friuli-Venezia Giulia e di GIOVANI FVG.

“Chi ha incastrato Harry Kipper?” va in onda il lunedì in diretta, alle 19.30, e il mercoledì in replica, alle 15.00 sulle frequenze di Radio Onde Furlane – i 90 Mhz in gran parte del Friuli e i 90.200 e i 106.500 Mhz in Carnia – e sarà diffuso in tutto il mondo in streaming sul sito web dell’emittente, www.ondefurlane.eu e grazie alla App, lanciata un anno fa, che permette a chiunque e dovunque di ascoltarla.

I Cjastrons

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here