Il 13 luglio il piazzale del castello di Udine ospiterà il live di uno degli artisti pop italiani più innovativi degli ultimi anni: Cosmo, cantante piemontese, classe ’82, autore, tra le altre cose, del singolo “Sei la mia città” che ha recentemente dettato legge nei palinsesti di tutte le radio italiane. Il concerto è promosso e organizzato da Homepage Festival e Vigna PR.

Nel caso di Cosmo il termine “pop”, per una volta, non indica solo ed esclusivamente la capacità di piacere a tutti, di essere, appunto, popolare presso il grande pubblico. Il concetto si amplia, si espande e si riferisce più precisamente al genere pop, ovvero quel grande contenitore musicale dove trovano posto la dance anni 80-90, i sintetizzatori, la musica elettronica da disco-pub di periferia e batterie distorte, il tutto confezionato e progettato per non rimanere una semplice chicca underground.

Se volete arrivare preparati alla grande Festa in Castello urge un breve ma intenso ripasso dell’attività musicale di Cosmo. Si può tranquillamente partire dai Drink To Me, ovvero il gruppo di cui faceva parte dal 2002 al 2012. Dieci anni di gavetta attraverso diversi EP e 4 album, testi in inglese e tanta voglia di emergere.

La svolta comincia a sentirsi nell’aria nel 2013, quando Cosmo pubblica sul web alcune cover di canzoni di Battiato e Battisti. Si tratta di un modo, forse, per auto-collocarsi dentro una nicchia, quella del cantautorato d’autore perché sì, bella la musica elettronica e i concerti nei pub underground ma si può anche aspirare a qualcosa di più. L’idea si concretizza con Disordine (42 records), un album molto psichedelico, quasi “mistico”, che guarda da un lato, appunto, a Battiato, dall’altro ai suoni minimal dell’elettronica più ritmata. E’ in questa fase che Cosmo progetta i propri live non come semplici riproduzioni dal vivo delle canzoni registrate in studio, ma come veri e propri spettacoli sonori e visivi colmi di luci, suoni e colori. L’album piace a pubblico e critica così tanto che il nostro è tra i finalisti di quell’anno del premio Targa Tenco, sezione Opera Prima, (tra i vincitori di questo premio gente tipo Paolo Conte, De Gregori, Guccini, Pino Daniele, De Andrè e tutto il meglio della nostra tradizione musicale…) e vincitore del PIMI 2013 come miglior album d’esordio tra gli artisti indipendenti. Mica male per uno nato ad Ivrea con il pallino della musica elettronica!

L’album successivo, L’ultima Festa (2016, 42 Records), conferma l’ottima capacità di Cosmo di stare in bilico tra cantautorato d’autore riflessivo e musica da club fatta per ballare con uno sguardo al mondo elettric-pop dei Subsonica. In questi casi, 9 su 10 si ritrovano tra due fuochi di critica ed ascoltatori, con i primi che non capiscono bene dove collocarti e i secondi che inondano You Tube di commenti inutili. Non per Cosmo, visto che anche questo lavoro viene accolto molto positivamente: fioccano belle recensioni e i tour si gonfiano di date e sold out. D’altronde basta ascoltare il singolo Le Voci per accorgersi del talento, della bontà delle idee e della freschezza di suoni e testi.

Dulcis in fundo, eccoci all’ultima fatica, Cosmotronic (2018, 42 Records), un album che già nel nome porta la fusione dei due mondi: quello intimo di Cosmo e quello più ampio (e contraddittorio) dell’elettronica. I numeri ci aiutano a capire l’importanza di questo disco: più di tre milioni di view per il video del singolo Sei la mia città, altri milioni di streaming su Spotify e, naturalmente, concerti sold out un po’ ovunque.

Se volete dunque farvi coinvolgere dall’arte di Cosmo non potete perdere l’evento del 13 luglio in castello. Ad aprire la serata ci saranno gli Amari, band di Udine estremamente adatta al contesto, quello della musica elettronica che ti fa ballare, sudare e divertire, molto noti in città (e non solo) per essere una delle indie band più amate, e Santii, conosciuti fino a poco tempo fa come M+A, duo di artisti indipendenti con molte date in giro per l’Europa ed un recente album che collega la musica elettro-pop alle serie tv.

Biglietti in vendita nel circuito Ticket One e all’ingresso prima del concerto.

Link evento Facebook: https://www.facebook.com/events/244332012805276/
Pagina Homepage Festival: https://www.facebook.com/HOMEPAGEFESTIVAL/
Pagina Vigna PR: https://www.facebook.com/VignaPR/

 

 

 

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here