Want create site? With Free visual composer you can do it easy.

Per chi non la conosce, vi metto in guardia, Lyna è una che cambia forma e colore spesso.

A – Per mettere a proprio agio chi ci legge, per non confonderli troppo, facciamo il punto: di che colore sono i tuoi occhi oggi? E i tuoi capelli? A quanti tatuaggi sei arrivata? =D
L – Ahaha sono una “mutaforma”, dopo un po’ il mio aspetto mi annoia e devo cambiare qualcosa, oppure son triste ed ho bisogno di colore…. Ma va bene cosi’, ce ne son già tante di persone “normali”.
Anyway, i miei occhi cambiano come i souvenir meteo-sensibili della torre di Pisa, i capelli tendono a un azzurrino carta da zucchero che pare porti pace alla gente (dato che non vedono piu’ piercings ed i tattoo ma ne restano estasiati) e i tatuaggi non li conto probabilmente da 10 anni almeno xD

A – Bene, chiarito questo, iniziamo con le presentazioni: raccontaci un po’ dove abiti, quanti anni hai, quanti animali hai, dove nasce il nome d’arte “Lyna J.Grey “?
L – Sono di Parma, ho tentato la vita berlinese ma il tedesco mi ammazza, ho ben 33 anni (classe 1982) e sono la fiera mamma di 2 cani, 10 Ratti, 1 criceto e 1 tartaruga, perchè odio le BESTIE!!!
Il mio nome ha origini antiche…. “Lyna” è un’ italianizzazione di Lynn – la bimba lagnosa di Ken il Guerriero, invece il “J. Grey” viene dal mio amore per Lowell J. Grey – il biondo ricciolo che amava Georgie (che corre felice nel prato).
Si insomma, cose sempre molto mature!!!

A – Chi arriva sul tuo profilo facebook ha ben chiaro fin dall’inizio 2 cose sul tuo conto: ti piacciono i cosplay e ti piacciono le barbie…
Ora, se ho capito bene, per quel che riguarda le barbie, il tuo è un vero e proprio lavoro, spiegaci da dove è nata questa passione e di che si tratta.
L – Ebbene si, ormai sono immersa in Barbie e Cosplay.
Ho iniziato nel 2009, se non ricordo male, rimettendo a nuovo le mie barbie d’infanzia, poi collezionando pure, ho deciso di provare a “cambiare” qualcosa alle barbie originali. Questo è piaciuto e sono iniziate ad arrivarmi richieste sia di restauro che Ooak (One of a Kind) e Custom di Barbie sia Vintage che anni 90 (se posso quelle recenti le evito :P)
Il mio amore resta per il vintage, gli anni di produzione Mattel che vanno dal 1959 al 1990, con amore profondo per gli anni 70/80.
La mia pagina attuale su FACEBOOK è:
https://www.facebook.com/LynaJ.GreyDolls/?ref=hl

A – Come funziona il mercato dei collezionisti? ci sono più richieste dall’Italia o dall’ estero?
L – Posso dire che da quando ho iniziato a collezionare Barbie e giocattoli ad oggi è cambiato tantissimo.
Prima si comprava bene, ora tutti pensano di avere oro tra le mani, spesso sopravvalutando la merce.
Non ho quasi mai comprato dall’ Italia per via dei prezzi. Conviene ormai l’estero, sono più onesti e si trovano cose più interessanti.
Per quanto riguarda invece il mio lavoro, ho molti clienti italiani che mi danno la possibilità di lavorare su bambole rare e bellissime e questo mi fa amare ciò che faccio, mi danno fiducia e mi seguono in tutto quel che faccio e pubblico qua e là, anche al di fuori del mondo Barbie.

A – Parliamo adesso dei cosplay…ci lavori per giorni, per settimane, per mesi…qual’è stato il tuo excursus da cosplayer? Nelle prime foto che mi ricordo di te in costume eri Jem (si, si, avete letto bene, proprio lei, quella delle Holograms), poi mi ricordo di te nei panni di Arale, di Hilda di Polaris, ultimamente sei diventata Yu… quanto ti diverte e quanto ti impegna questo hobby? E’ solo un hobby o potrebbe diventare anche un lavoro?
L – Si, il mio mutare forma è adattissimo al cosplay, mi piace forse per quello. Posso potenzialmente diventare chi voglio 😀
Sto cercando di entrare nei panni di personaggi che mi son sempre piaciuti.
Lo vedo come un hobby divertente che mi dà la possibilità di imparare a usare materiali, conoscere gente con le mie passioni e soprattutto mi dà una soddisfazione immensa se il risultato è come speravo.
Purtroppo anche in questo mondo c’è chi pensa solo ad apparire (semplicemente comprando tutto) e chi ci mette l’anima invece per “costruire” il proprio costume.
Ovviamente io non rientro nella prima categoria 😛
La mia pagina fb è https://m.facebook.com/Lyna-J-Grey-Cosplay-Making-of-578860512262148/?ref=hl

A – C’è un personaggio tra quelli che hai fatto a cui ti senti più legata?
L – Yu di Creamy Mami è un personaggio adattissimo a me, la amo alla follia.
Ma anche la meno nota Tiny Tina dal videogioco Borderlands 2 è fantastica, è pazza!!!
Comunque sento miei più personaggi maschili o ragazzini/e che le supermegafighe che fan quasi tutte 😀

A – Fresca fresca dal Lucca Comics. Cosa ci puoi raccontare?
L – Il Lucca Comics and Games è un evento fantastico, adoro incontrare dal vivo i miei miti d’infanzia che possono essere semplicemente cosplayers che fan vivere un personaggio o artisti e cantanti che si esibiscono.
E’ un’arte, e da artista è sempre un’emozione vedere dal vivo dei capolavori.
Non mi azzardo a partecipare ai contest a Lucca, sono una principiante 😀

A – anche a te pongo la domanda fatidica “Cosa vuoi fare da grande?”
L – Sai, me la pongo sempre anche io… e NON LO SO……….
se ci penso mi prendo male aHAHhaHhaha

A – Anche a Udine negli ultimi anni viene indetto ogni fine di aprile il Far East Cosplay Contest…chissà che tu non venga a trovarci a Nord Est prima o poi… Per salutarci, quale canzone scegli come siglia di chiusura?
L – Beh mai dire mai, è sempre bello girare “”nuovi”” eventi !!! Vi saluto con la sigla di uno dei miei cartoni animati preferiti:
I CAVALIERI DELLO ZODIACO… ma JAPPA 😀

FB_IMG_1448447955324 FB_IMG_1448447981519 FB_IMG_1448447987160 FB_IMG_1448448008492 FB_IMG_1448448013616 FB_IMG_1448448021805 FB_IMG_1448448031984 FB_IMG_1448448040624 FB_IMG_1448448059693 FB_IMG_1448448067944 FB_IMG_1448448072714 FB_IMG_1448448082663 FB_IMG_1448448092056 FB_IMG_1448448105131 FB_IMG_1448448110703 FB_IMG_1448448247785 FB_IMG_1448448252406 FB_IMG_1448448361953 received_10206756755532021bbarbaiebbbbbbbbbbbbbbbb

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.
Condividi
Articolo precedenteTM = Trash Market
Articolo sucessivoSolidarietà agli ipocondriaci
Alessandra
Nata nel 1982 con un peso di 2kg e 250 grammi, negli anni ha recuperato grazie alle nonne ed alla passione per il buon cibo. Una laurea in Studi Europei, un erasmus alle spalle, la voglia di partire sempre in tasca e una cicatrice sul polpaccio sinistro. Si sente nuda se non indossa un paio di orecchini. Colore preferito: rosso. Colore preferito dei capelli: variabile. Cocktail: Godfather. Pandoro o panettone: pandoro. Non sopporta Maurizio Costanzo, Enzo Arbore, la zucca, l’uvetta e il test di Cooper. Ama la musica, i libri, il teatro, gli accenti stranieri e il ragù.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here