Venerdì 23 Novembre ore 20:30
Auditorium comunale di Prato Carnico 
Presentazione della rassegna “Crescere nel rispetto” e proiezione del film “La bicicletta verde” (film per tutti)

CRESCERE NEL RISPETTO, LA RASSEGNA

Il comune di Ovaro, Comeglians e Prato Carnico presentano il progetto “Crescere nel rispetto”. Questo progetto nasce dall’incontro e riflessione condivisa tra professioniste operanti nell’ambito sociale-culturale: di fronte all’acuirsi delle problematiche connesse al tema della diversità, urge attivare percorsi estesi di sensibilizzazione, consapevolezza, azione, presso tutte le fasce della popolazione.
La rassegna è volta ad attivare percorsi estesi di sensibilizzazione, consapevolezza, azione, presso tutte le fasce della popolazione coinvolta, in cui si trasmette un messaggio di prevenzione del pregiudizio: la diversità, sia essa di genere o di altra sorta, rappresenta un aspetto da riconoscere nella sua unicità e valorizzare.
La volontà è di intervenire in chiave educativa aumentando le competenze degli adulti educatori (genitori, nonni, insegnanti…) sul tema della differenza e del rispetto, così da attivare percorsi di responsabilità e cittadinanza attiva trasversali a tutte le fasce d’età, con un occhio attento alla crescita psicologica e culturale dei bambini e dei ragazzi delle comunità di riferimento.
Il sindaco dichiara “Il percorso presentato è frutto di una co-progettazione tra professionisti, associazioni, enti pubblici e scuole, ed è nato per condividere le finalità preventive espresse e attivare una partecipazione di pubblico e territorio potenziando la sensibilizzazione.”
La volontà è stata di intervenire in chiave educativa aumentando le competenze degli adulti educatori (genitori, nonni, insegnanti…) sul tema della differenza e del rispetto, così da attivare percorsi di responsabilità e cittadinanza attiva trasversali a tutte le fasce d’età, con un occhio attento alla crescita psicologica e culturale dei bambini e dei ragazzi delle nostre comunità di riferimento.

IL FILM

Con la regia di Haifaa Al-Mansour, il film “La bicicletta verde” racconta la storia avvincente di una bambina saudita intenta a sfidare le tradizioni imposte dalla sua cultura.
“La bicicletta verde” è il primo lungometraggio di Haifaa Al Mansour, e il primo film in assoluto realizzato da una regista saudita. Che ha avuto il coraggio non solo di parlare dei quotidiani soprusi subiti dalle donne arabe, ma di girare il suo film proprio nella capitale Riyadh. Anche l’intero cast è saudita e le riprese del film sono il frutto di una collaborazione tra una troupe araba e una tedesca.
Wadjda (Waad Mohammed, alla sua prima esperienza sul set) è una ragazzina di dodici anni che non rinuncia a sognare, malgrado i limiti che le sono imposti dalla società.

PROGRAMMA

giornate data luogo/orario
1° giornata ven 23/11/18 Prato Carnico, Auditorium comunale / ore 20:30
2° giornata lun 26/11/18 Comeglians, Cjasa dal Boter (Povolaro) / ore 20-22
3° giornata gio 29/11/18 Comeglians, Cjasa dal Boter (Povolaro) / ore 20-22
4°giornata sab 1/12/18 Ovaro, Museo della Segheria Veneziana (Aplis) / ore 20:30
Ulteriori giornate dom 2/12/18 Ovaro, Istituto scolastico, ore 15-18

Ingresso gratuito

////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////

Progetto realizzato con il contributo della Regione Friuli Venezia Giulia – Iniziative speciali volte a contrastare la violenza di genere nei confronti delle donna.
La rassegna è organizzata dal Comune capofila di Ovaro, Comune di Comeglians, Comune di Prato Carnico, Aspic Friuli Venezia Giuliacounseling e cultura, Associazione culturale Makacos, Gruppo di Lettura “Il Ponte”, Circolo Arci Cocula.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here