Non molto tempo fa, passeggiando per i vicolini del centro mi sono imbattuta in Damadolce ma non sapevo cosa fosse e decisi di infilarci il naso tra le grate. Ho gli occhi troppo grandi per spiare ma mi accorsi di aver fatto una piacevole scoperta.
Decisi di tornare.

Apro la porta e un rumore di campanellini mi accoglie. Michela (la proprietaria) mi stringe la mano. Ci sediamo. Un mondo rosa di porcellane ci circonda,in un profumo tra la mela cotogna e lo zucchero filato.

Michela mi racconta di aver avuto un’idea tempo fa, aveva scoperto che suo figlio è intollerante al glutine di conseguenza si reinventa pasticcera di delizie per celiaci. Di necessità ne fa una virtù e apre un laboratorio a Cussignacco dove sforna e vende dolcetti per tutti i gusti.

La sua dolce intraprendenza si spinge fino al vicolo Sillio dove fa nascere una piccola sala da the. L’attenzione per i dettagli, l’atmosfera da casa delle bambole e l’immensa varietà di the ne fanno un posto unico.

È possibile inoltre assaggiare cioccolate e pasticcini anche per chi ha problemi con il lattosio… insomma nessuno resta a bocca asciutta nello splendido nido in tulle che è Damadolce.
Portate un libro …
Portateci un’amica… rilassatevi e dedicatevi al rito del the…
Colorate il vostro tempo nelle pause del grigiore.
Consiglio con affetto.

Michela prepara manicaretti anche su ordinazione

Orario Tea room Vicolo Sillio n.7 Udine
Venerdi’ 15.00 19.00
Sabato 15.00 19.00
Domenica 15.00 19.00

Riferimenti:
https://www.facebook.com/Damadolce/
http://www.damadolce.it/

dam7 dam6 dam5 dam4 dam2

Diana

________________________________________________________________________

Una tra le più piccine del gruppo, occhi giganti e una nuvola di capelli mogano. Fiabesca e buongustaia dopo essersi laureata in Relazioni Pubbliche si accorge che diventare sommelier era più nelle sue corde. Locandiera per inclinazione e cuoca per amore, sogna di aprire un’enoteca. Vive nel mondo delle spezie, del riciclaggio, dei colori e del profumo dei fiori. In questo Blog vi porterà a degustare l’essenza della tavola e del vino friulano viaggiando attraverso etichette, locali e qualche ricettina ad hoc per i vostri sensi.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here