Want create site? With Free visual composer you can do it easy.

Diario di bordo del capitano, data astrale 16 luglio 2015, giorno diciannove.
Ieri sera si sono sbafati tutto. Ma tutto tutto. E io sarà che sentivo i sapori di casa, ma dopo 3 bicchieri di vino ero già ubriaca.
Ho prenotato i bus per Lubecca, ormai che ci sono vado anche lì, due ore di viaggio tra andare e tornare me le posso fare senza problema, considerando poi che Lubecca è patrimonio Unesco.
Stavo pensando che è l’ultimo fine settimana che mi faccio qua, mi piacerebbe vedere Kiel by night, da quando sono qui non sono mai uscita la sera… ma un po’ perché sono sola, un po’ perché la mattina lavoro e il pomeriggio cammino un sacco e arrivo a sera stanca, quasi quasi mi prendo questa specie di vacanza così, in eremitaggio e senza locali affollati.
Ho sempre voluto fare un viaggio da sola e ci sto prendendo un po’ troppo gusto mi sa.

g19_2 g19_3 g19_4 g19_5 g19_6 g19_7 g19_8

 

 

 

 

 

 

VIDEO

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.
Condividi
Articolo precedenteDiario di Bordo . giorno 18
Articolo sucessivoPancakes ricotta & mirtilli
Alessandra
Nata nel 1982 con un peso di 2kg e 250 grammi, negli anni ha recuperato grazie alle nonne ed alla passione per il buon cibo. Una laurea in Studi Europei, un erasmus alle spalle, la voglia di partire sempre in tasca e una cicatrice sul polpaccio sinistro. Si sente nuda se non indossa un paio di orecchini. Colore preferito: rosso. Colore preferito dei capelli: variabile. Cocktail: Godfather. Pandoro o panettone: pandoro. Non sopporta Maurizio Costanzo, Enzo Arbore, la zucca, l’uvetta e il test di Cooper. Ama la musica, i libri, il teatro, gli accenti stranieri e il ragù.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here