Diario di bordo del capitano, data astrale 30 giugno 2015, giorno tre.
Stamattina ho pulito il giardino interno, una parte, domani mattina continuerò con l’altra. Gehrard e Tonia mi hanno detto che l’anno scorso hanno fatto una specie di abbonamento, la Schleswig-Holstein Card, che con 30 euro permette di girare tutta la regione. Vado a chiedere all’ufficio turistico.
La card è da fare in stazione, ma non mi conviene, è molto costosa ed è valida solo per i treni.
Chiedo in stazione e mi dicono che la card è solo per un anno ma non sanno bene neppure loro e mi rimandano ad un altro ufficio ancora.
A questo punto dichiaro guerra agli uffici informazioni di Kiel e me la vedo per i fatti miei.
Decido di vedere come andare a Laboe, come muovermi. C’è il bus e c’è il traghetto, quasi quasi faccio l’andata in nave e il ritorno con l’autobus, ci andrò sabato magari che ho tutto il giorno libero.
Torno a casa, parlando racconto della card a Gehrard che controlla su internet e mi dice che lui l’ha fatta il mese scorso e che c’è ancora l’offerta, se vuole me la prenota lui, vale 3 giorni e costa solo 29 euro per girare tutta la regione. Grazie ufficio turistico di Kiel.
Ah, da sabato mettono pioggia e freddo, gradi previsti 13. Aiuto.
Ho pranzato con spaghetti di soia alle verdure, 2,90 euro. Ho cenato con Tonia E Gehrard, mi hanno presentato una ciotola enorme di fragole con gelato per dessert. IO ODIO LE FRAGOLE. Ma era proprio brutto dire di no e le ho mangiate. Tutte.
PS: Thomas non mi ha ancora risposto.

g3_5 g3_4   g3_1

 

 

 

VIDEO

https://www.youtube.com/watch?v=oV9kyMA9QKo

 

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here