Evitate le ore più calde e bevete molta acqua, come dice sempre Studio Aperto.
Evitate gli assembramenti e godetevi le meraviglie della nostra terra, aggiungiamo noi di Blud.
Sì, perchè in questi quasi 5 anni, ve ne abbiamo proposte tante di gite in zona e soprattutto per questa estate 2020 che si presenta anche sul suo finire un po’ più complicata di quanto avremmo mai potuto immaginare (e chi avrebbe potuto?), ci pare giusto ricordare a tutti le bellezze del FVG.

Per gli amanti della montagna

Immancabili le camminate in motagna, lunghe o corte che siano, più o meno impegnative. I nostri monti sono delle meraviglie della natura e in Friuli Venezia Giulia sono molte le escursioni che si possono fare, sia per i princiapianti che per gli esperti “patiti della fatica”.

  • Aria di casa vista dal Luche. Luca è un appassionato di montagna e i suoi racconti e copnsigli ci hanno accompagnato a lungo, tra i sentirei del FVG. Tutte le info QUI.
  • Escursioni di confine. Tutte le tappe per partire da Camporosso (UD) e attraversare Sliovenia e Austria, tra montagne, boschi e laghi. Itinerario consigliato da Blud e Gloria. Tutte le info QUI.
  • Malga Cregnedul. Una camminata facile, con un panorama da mozzare il fiato. Anche per questa estate la malga è stata affidata a Chiara e Stefano, due ragazzi che mettono il cuore in quello che fanno, quest’anno aiutati dal piccolo Cesare, new entry della famiglia Cregnedul. Info e foto QUI.

Estate al Fiume

  • Il fiume Tagliamento. Se siete alla ricerca di un po’ di fresco e temperature più miti rispetto alla città, il suggerimento è di andare alla scoperta del fiume Tagliamento in tutta la sua bellezza. Come? Ce lo dicono Sabina e Barbara QUI.
  • Il fiume Stella. Lo Stella è un fiume dalle mille facce e come diceva Loren Eiseley,“Se vi è una magia su questo pianeta, è contenuta nell’acqua”. Trovate i suggerimenti di Giada QUI.
  • Il fiume Isonzo. Uno spettacolo della natura, colori brillanti e paesaggi incantati. Più vi avvicinate al confine con la Slovenia e più diventa wild. Aran ce ne aveva già parlato QUI. 
    Lo sapevi che proprio su un tratto del fiume Soča, a Bovec (Plezzo) in Slovenia sono state girate le gagliardiche scene della battaglia sul fiume del film “Le cronache di Narnia: il principe Caspian”?

Sport in FVG

Dal mare ai monti, dai fiumi ai laghi, il Friuli Venezia Giulia offre molte possibilità.
Parlando di sport, ecco quello che vi consigliamo di non perdere.

  • Parapendio. Il volo in parapendio è un’esperienza unica e ve ne avevo già parlato QUI.
    E’ un’emozione speciale che vi farà sentire leggeri leggeri e senza pensieri.
    Assolutamente da provare, tutte le info contattando Volo Libero Friuli, www.vololiberofriuli.it.
  • Slackline. Uno sport che si sta facendo conoscere sempre di più, difficile, sì, certo, ma molto divertente. Soprattutto quando riuscite a non cadere! Mettetevi alla prova seguendo i consigli di Marco Milanese QUI.
  • Zipline. Forse avrete già letto della nuova zipline sopra il lago di Sauris, ma se ancora non sapete di cosa si parla, presto detto: 3 km di adrenalina a 100m dal suolo, il più lungo volo sospeso sul lago, solo a Sauris (UD). Info e prenotazioni ziplinesauris.com.

Ma questi sono solo alcuni suggerimenti, perchè in FVG c’è ancora molto altro da scoprire! E voi questa estate cosa fate?

Lascia una risposta

Inserisci il tuo commento
Perfavore inserisci il tuo nome qui