Meet the artist: Sugarfix

Mi chiamo Annie Bella Dearborn, sono nata negli Stati Uniti e vivo in provincia di Udine da quasi 7 anni.
Ho sempre lavorato nel mondo di ristorazione e pasticceria, sia in Italia che prima, la mia passione per i dolci è infatti nata presto; anche da bambina facevo torte tutte le settimane. Però, non avevo pensato di farlo come lavoro fino ai 19 anni, quando portato a termine il primo anno di università senza grandi successi, ho deciso di mollare e ho ripreso di lavorare in ristorante come ho sempre fatto.

Sono stati i miei capi a suggerirmi di fare la formazione professionale, quindi mi sono iscritta a un’Università di cucina e nutrizione che si chiama Johnson and Wales, una scuola prestigiosa negli Stati Uniti. Dopo aver finito gli studi, mi sono trasferita a New York dove ho lavorato per 2 anni prima di trasferirmi in Italia.
A New York lavoravo per la famiglia Bastianich e mi avevano scelto per far parte della squadra di apertura al ristorante Orsone a Cividale.

Molte persone mi chiedono come faccio ad essere così magra, ma sono una pasticcera, ma come si può… Io anni fa mi sentivo in imbarazzo, soprattutto per via di quel detto “mai fidarsi del cuoco magro”.
Però dietro il fisico di ogni persona ci sono molte cose in gioco, il DNA, le abitudini, problemi di salute, ecc. Io sono sempre stata magra e ho sempre fatto sport.
Poi ho molte intolleranze e quindi non posso permettermi di mangiare tutto ciò che faccio.

In più, lavorando nella ristorazione, non si mangia molto, bisogna dirlo!
Le persone che preparano il pasto perfetto per i clienti spesso non mangiano abbastanza sia per mancanza di tempo che per l’ansia che porta quel tipo di lavoro. Per anni ho lavorato nella ristorazione e sicuramente non ha aiutato.

Giudico i ristoranti per cosa offrono a cena al personale, non al cliente

Da New York al Friuli Venezia Giulia

Sul mio profilo Instagram ho scritto “gestione americana, anima friulana” perché sono stata accettata dal popolo friulano in una maniera molto calda. So che spesso si dice che qui la gente è più fredda ma io ho trovato il contrario e dopo un paio di anni sapevo che sarei rimasta qui!

L’arte della pasticceria qui è molto diversa rispetto a ciò che già conoscevo.
Io credo che facendo le cose semplici ma buone come tanti piatti friulani (soprattutto il frico!) si riesce a trasmettere l’anima. Per questo lo descrivo come gestione americana con la anima friulana.

Le mie origini sono difficili da nascondere nei dolci: la cultura moderna Americana è “giovane” in rispetto al resto del mondo. La tradizione è importante, ma anche l’innovazione, per questo so che una torta mia sarà sempre sorprendente.
Non mi pongo limiti.

Uno dei miei dolci preferiti è un cookies fatto bene. Noi li facciamo morbidi dentro non friabili. Sono la cosa più buona al mondo! Mi piace realizzarli, ma adoro di più fare le torte!

Durante tutto il mio percorso devo dire che avuto molte soddisfazioni.
La cosa che mi rende più contenta in assoluto, è poter individuare le esigenze dei miei clienti e realizzare una cosa unica solo per loro.
Molte persone mi chiedono aiuto per diventare cuochi o pasticceri, di mandarli in America a lavorare, ecc.

La cosa che dico è: sì, è importante lavorare in posti rinomati se vuoi fare quella strada lì, però niente può battere trovare una persona che ti insegna senza deriderti o umiliarti, e ti diventa mentore. Quindi cerca quella persona, perché ti insegnerà in un modo che altri non possono.

Facendo le cose semplici ma buone, si riesce a trasmettere l’anima

La pasticceria, i matrimoni e il lockdown

Questo periodo sì è stato difficile, ho già avuto tutti i matrimoni di maggio e giugno rimandati all’anno prossimo. Io ritengo che la sicurezza sia più importante di una festa e sono a disposizione per qualsiasi data loro possano scegliere nel futuro.
Sarà meglio festeggiare quando siamo tutti più tranquilli e sicuri!

Io faccio solo gusti specifici per i matrimoni, cerco sempre di guidare il cliente usando il mio menù di torte, ma se non c’è feeling, non c’è. Ma ho visto che facendo la consulenza e degustazione dei vari pan di spagna e le creme, nessuno ha avuto problemi finora con i miei consigli.

Conosco me stessa e i miei prodotti e se una persona vuole una torta con pasta di zucchero e non vuole cambiare idea so che non sono il fornitore giusto e non mi faccio problemi a lasciarlo andare. So che è una cosa difficile dato che abbiamo bisogno di fatturare per vivere, ma sono sicura dei prodotti che io faccio e non sarebbe giusto pretendere che io li possa realizzare una cosa che non ho molta pratica fare.

L’ebook con le ricette di Sugarfix

Oggi posso dire di essere molto felice di poter condividere con i miei clienti e amici un ebook con le mie ricette. Volevo aiutare a tutti a creare una torta in casa, anche in quarantena.

So che molte persone non hanno in questo momento i fondi per poter acquistare una torta in pasticceria, altre persone non hanno una pasticceria nel loro comune che è aperta in questo momento. Con questo libro si potrà ricreare la torta che c’è sulla copertina per meno di 20€ con il costo dell’ebook incluso.

In più, ho incluso la mia ricetta di frolla che non perde mai la forma in cottura, una cosa che vedo spesso crea disagio per le persone!! Il libro si può trovare a questo link, trovando il post dove c’è scritto “Quaran-torta (versione in italiano)”: www.patreon.com/anniessugarfix

https://www.instagram.com/p/B8jYqRVCqx0/

 

Progetti in corso e il laboratorio di pasticceria

Il salto da pasticcera ad imprenditrice è ancora in corso, devo riprendere la ristrutturazione del negozio appena possibile. Ho deciso 5 anni fa che avrei aperto un laboratorio mio e finalmente ci sarà!

Insomma, nonostante il lockdown, i progetti che ho in mente sono un po’ rallentati …ma ci sono ancora! Vorrei fare dei corsi di pasticceria sia per adulti che per bambini.
Vorrei anche fare dei corsi di fotografia: ho iniziato prima a studiare e poi insegnare un anno fa, ho avuto una grande maestra con una pazienza infinita!
Vorrei insegnare fotografia perché so che molte persone fanno le torte in casa e vorrebbero dimostrarle al mondo in una foto che sembra fatta da professionisti!
Avevo pubblicato anche una ricetta.veatis per i miei brownies durante questa quarantena. Seguendo questo link, si può averlo in formato PDF tramite mail. Se non volete rimanere iscritti alla newsletter non c’è problema, si può togliere l’iscrizione quando volete!

Contatti

Sugarfix 

Di Annie Bella Dearborn
Facebook: Sugarfix Udine
Instagram: @sugarfixudine

Studio in arrivo! Sarà a Reana vicino al Pittarello

https://www.instagram.com/p/B9E-_AGiSuS/

https://www.instagram.com/p/B859knyCena/

https://www.instagram.com/p/B9cNCAgFJDS/

Lascia una risposta

Inserisci il tuo commento
Perfavore inserisci il tuo nome qui