La giungla urbana si è trasformata in una tela a cielo aperto dove i più coraggiosi esprimono il mood del momento attraverso un’arte provocatoria alla portata di tutti. Quello dello street art è un fenomeno nato nelle megalopoli che nel corso degli anni ha interessato anche le città di provincia: Udine e dintorni si scoprono, infatti, contesti per artisti di strada che raccontano la quotidianità cercando di scuotere le coscienze dei loro abitanti a colpi di pennello e spruzzi di bombolette dai risultati degni di un museo d’arte di una capitale.
E così tra forme astratte di libera interpretazione, graffiti hip-hop che ci introducono personaggi divertenti nella loro bizzarria, si alternano murales di street art politica che gridano il dissenso dei loro autori ad alcuni fenomeni politici o al marcio della società. C’è anche chi tratta con ironia un dilemma che coinvolge molti: “love or money?” o chi, non accontentandosi delle dimensioni di una tela, vuole dare degno risalto alla donna che lo ha inspirato.
L’arte urbana, insomma, ha tutti i canoni che si rispettino: impegno sociale, provocazione, intrattenimento, estetica e divertimento.

4315

by
Valentina Rizzi

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here