Avete mai pensato di mollare tutto e fare un giro nel mondo? Io si e l’ho fatto ben due volte.
In pochissimi lo sanno ma esiste un biglietto chiamato Round The World che permette di volare in giro per il mondo a dei prezzi davvero convenienti!

Cos’è Round The World

Ma come funziona il fatidico biglietto Round The World? Il RTW è un biglietto solitamente della durata minima di 10 mesi e massima di 12 mesi, che da la possibilità di volare in una sola direzione (da est ad ovest o da ovest a est) percorrendo un giro intorno al mondo.
L’inizio e la fine del viaggio devono essere nello stesso paese e solitamente non è possibile fare più di 16 tappe con un numero limitato di miglia di percorrenza ma questi sono dettagli che dipendono da quale biglietto scegliete. Il prezzo si calcola a seconda delle miglia che vorrete percorrere.
Ovviamente un tratto orizzontale e più lineare intorno al mondo vi costerà meno che fare voli da sopra a sotto dell’emisfero.

Attenzione! L’itinerario deve essere definito all’atto dell’acquisto del biglietto ma niente paura perché è possibile fare dei cambiamenti più avanti anche se spesso si pagano delle penali per cambi data o destinazione.

3 tipologie di biglietti

Ma torniamo a questo incredibile e magico biglietto che unendo diverse compagnie aeree forma 3 alleanze che appunto ci offrono opzioni diverse per il Round the World Ticket

STAR ALLIANCE: 28 compagnie aeree con quasi 1.330 destinazioni e una copertura in 192 paesi. Biglietti dalle 29.000 alle 39.000 miglia con un massimo di 16 fermate.
E’ possibile percorrere eventuali percorsi via terra (arrivo in una città, partenza da un’altra / io in Messico ho volato su Città del Messico e poi sono ripartita da Cancun).
Star Alliance è debole sui voli interni in Australia e Russia ma copre alcune delle città principali e detiene una sorta di monopolio su alcune regioni.

ONEWORLD ALLIANCE: 15 compagnie aeree, quasi 1000 destinazioni in più di 150 paesi nella rete dell’alleanza Oneworld. Offre due tipi di RTW:

– Oneworld Explorer per calcolare la tariffa si basa sulla classe di volo e sul numero di continenti oneworld visitati o attraversati (non vincolando alle miglia). Da 3 a 6 continenti, gli stop sono sempre fino a 16. Copre destinazioni ordinarie e anche mete un po’ insolite come le Isole Cook o le Hawaii e permette di modificare il proprio itinerario senza pagare penali (ricordatevi che però ci sono sempre le tasse aereoportuali…) e di sceglierlo con la massima flessibilità.

– Global Explorer è un RTW convenzionale, da 26.000 a 39.000 miglia e ti consente di volare con compagnie aeree selezionate al di fuori dell’alleanza oneworld. La tariffa Global Explorer si basa sulla distanza totale percorsa durante il viaggio più la classe in cui si decide di viaggiare.La copertura delle Americhe è eccellente mentre è un po’ limitata quella di Africa e India. Sono sempre permesse un massimo di 16 fermate.

SKYTEAM: 20 compagnie aeree. 1052 destinazioni in 177 paesi. Ha la maggior copertura in Asia, da 26.000 a 38.000 miglia.Dalle 3 ai 15 scali a cui sono imposti dei limiti, non più di 5 in Europa, 5 tra Stati Uniti e Canada, 5 in Australia e 3 in Giappone. La copertura di Sud America e Australia è scarsa ma questa alleanza rimane la migliore in Russia e in Africa centrale e offre ottime opzioni in Asia.
Con Skyteam puoi viaggiare per 10 giorni, 6 mesi o addirittura un anno. L’itinerario deve comprendere un volo transatlantico ed un volo transpacifico. Deve iniziare e terminare nello stesso paese, ma non necessariamente nella stessa città. All’interno di ogni sito esiste un “calcolatore di miglia” che vi aiuta a pianificare il vostro percorso.

Alcuni consigli

Il prezzo del biglietto non è caro e ci sono alcune “attenzioni” da poter fare per pagare ancora di meno come partire da alcuni aereoporti (partire dall’est europa costa meno) oppure partire in bassa stagione abbassa tutti i prezzi anche se poi si viaggerà un anno intero. Il biglietto RTW permette di risparmiare rispetto alla somma dei costi dei singoli biglietti e diventa conveniente quando si pianifica un viaggio con più tappe.

Un consiglio: iscrivetevi ad un “frequent flyer program” prima di partire! Con le miglia che accumulerete nel vostro viaggio potrete poi farvi un altro viaggio gratuito!

Mi raccomando leggete ed informatevi riguardo ai visti per entrare nei vari paesi, alle vaccinazioni e a quello che succede in giro per il mondo. Un’ottimo sito da consultare a riguardo è quello del ministero degli Affari esteri dove si possono trovare le schede dei vari paesi e gli avvisi recenti (http://www.viaggiaresicuri.it/) …e voi siete pronti all’avventura?!?

rtw3

Articolo precedenteMeet the Artist: NG
Articolo sucessivoMimesis Festival, 19-25 ottobre
La Ste
Classe ’84. Originaria Udinese ma le piace considerarsi cittadina del mondo. Sognatrice, curiosa, estroversa e visionaria. Ama la buona musica, i tatuaggi, il cibo italiano, la fotografia e tutto ciò che è “street” dai vestiti all'arte, la musica e lo skate. La passione per i viaggi la porteranno ad affrontare 2 giri del mondo e a vivere in diversi continenti. Ha un background in marketing & comunicazione e una specializzazione nell’organizzazione di eventi di ogni genere, di questo blog è la fondatrice.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here