***Le persone non fanno i viaggi, sono i viaggi che fanno le persone – John Steinbeck***

Il lunedì è cinema da Franzolini!

Abbiamo ben pensato di creare un’altro momento di aggregazione e di cultura. Un nuova collaborazione tra la Blud crew ed il bar Franzolini.

Direzione artistica: la nostra Margherita Martinis.

Bando alle ciance, tirate fuori l’agenda e iniziate a segnare tutti gli appuntamenti dei prossimi 4 mesi!

Lunedì 26 marzo 2018
Y TU MAMÁ TAMBIÉN (2001, Messico, Alfonso Cuarón)
Tenoch (Diego Luna) e Julio (Gael García Bernal) sono due adolescenti che vivono a Città del Messico. Ad una festa conoscono Luisa (Maribel Verdú), una donna spagnola più grande di loro, e le propongono di partire con loro per una vacanza nella baia di “Boca del Cielo”. Luisa, inaspettatamente, accetta. Al ritorno niente sarà più uguale a prima.
Premi per la miglior sceneggiatura e per i migliori attori esordienti (Luna/Garcia Bernal) alla 58° Mostra del Cinema di Venezia.
NOTA: uscito in Italia come v.m. 18


Lunedi 30 aprile 2018
LOCKE (2013, Stati Uniti/Gran Bretagna, Steven Knight)
Ivan Locke (Tom Hardy) è capo cantiere per un’importante impresa di costruzioni. Alla fine di una giornata di lavoro sale in auto, mette in moto e parte verso una destinazione sconosciuta. Le telefonate che farà durante il viaggio stravolgeranno completamente la sua vita.
Girato in tempo reale, con solo 8 notti totali di riprese, Locke è solo una delle tante perle nate dalla collaborazione tra Tom Hardy e Steven Knight (Peaky Blinders, Taboo, il Christmas Carol ancora in produzione). Il film è stato presentato fuori concorso alla 70° Mostra del Cinema di Venezia.


Lunedì 21 maggio 2018
CAPTAIN FANTASTIC (2016, Stati Uniti, Matt Ross)
Ben Cash (Viggo Mortensen) vive in isolamento volontario nei boschi dello Stato di Washington insieme ai suoi sei figli, che sottopone a rigorosi addestramenti fisici e intellettuali e che educa al rifiuto del consumismo e della vacuità propri della cultura americana contemporanea (vedi la sostituzione del Natale con la Giornata di Noam Chomsky). La notizia della morte per suicidio della moglie Leslie (Trin Miller), lontana da mesi per tentare di curare un disturbo bipolare, costringe Ben ad abbandonare i boschi, caricare i figli su Steve, il loro scuolabus personale, e a partire verso il New Mexico, per assistere al funerale di Leslie nonostante l’opposizione della famiglia di lei. L’incontro tra la famiglia Cash e la società non sarà dei più semplici.
Il film, tra le varie, ha portato a Viggo Mortensen diverse candidature come Miglior Attore Protagonista nel 2017 (Oscar, Golden Globe, Screen Actors Guild Awards, BAFTA) e a Matt Ross il premio per la Miglior Regia nella categoria Un Certain Regard al Festival di Cannes 2016.

Lunedì 11 giugno 2018
AWAY WE GO – AMERICAN LIFE (2009, Stati Uniti, Sam Mendes)
Scritto da Dave Eggers (cfr. il romanzo L’opera struggente di un formidabile genio e la sceneggiatura di Nel paese delle creature selvagge) insieme alla moglie Vendela Vida, Away we go è un piccolo grande film che parla di Verona (Maya Rudolph) e Burt (John Krasinsky), due 30enni che a Denver, Colorado, scoprono di essere in attesa del loro primo e non programmato figlio. Dove mettere radici e crescere la nuova famiglia? È questa la domanda che li porta a fare i bagagli e a mettersi in viaggio attraverso l’America.
Uscito quasi immediatamente in dvd, Away we go (malamente distribuito in Italia come American Life) è una dolce, divertente e sincera commedia sullo smarrimento e le contraddizioni dei Thirty-something di oggi. Ma forse anche di quelli di ieri e di domani.


Lunedì 25 giugno 2018
FRATELLO, DOVE SEI? (2000, Stati Uniti, Joel & Ethan Coen)
Nel Mississippi di fine anni Trenta, i galeotti Ulysses Everett McGill (George Clooney), Delmar O’Donnell (Tim Blake Nelson) e Pete Hogwallop (John Turturro) riescono a evadere dai lavori forzati per andare a recuperare un tesoro da un milione di dollari, frutto di una passata rapina di Everett ad un furgone blindato. Per raggiungere la meta, il gruppetto ha solo quattro giorni.
Zeppo di riferimenti cinematografici e letterari (il titolo stesso è un omaggio a Preston Sturges), Fratello, dove sei? è nient’altro che la rilettura che i Fratelli Coen fanno del viaggio per antonomasia, l’Odissea di Omero, ambientandola nell’America rurale della Grande Depressione.
Menzione speciale per la colonna sonora, curata da T Bone Burnett e Album dell’Anno ai Grammy Awards del 2002: un’immersione nelle radici della musica americana.

Evento Facebook: http://bit.ly/2EIkeaP

Lunedì 26 marzo ore 20.00
Lunedì 30 aprile ore 20.00
Lunedì 21 maggio ore 20.00
Lunedì 11 giugno ore 20.00
Lunedì 25 giugno ore 20.00

BAR FRANZOLINI – via delle Fornaci 2, Udine

Articolo precedenteMeet the artist: Pamela Basaldella
Articolo sucessivoIn osteria con Teo Ho
La Ste
Classe ’84. Originaria Udinese ma le piace considerarsi cittadina del mondo. Sognatrice, curiosa, estroversa e visionaria. Ama la buona musica, i tatuaggi, il cibo italiano, la fotografia e tutto ciò che è “street” dai vestiti all'arte, la musica e lo skate. La passione per i viaggi la porteranno ad affrontare 2 giri del mondo e a vivere in diversi continenti. Ha un background in marketing & comunicazione e una specializzazione nell’organizzazione di eventi di ogni genere, di questo blog è la fondatrice.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here