Due ragazze ed un sogno.

Oggi le ospiti nel salottino di Blud sono: Caterina e Francesca, due friulane che non hanno avuto paura di prendere e partire e che hanno creato il loro marchio di moda…in Africa.

Benvenute ragazze! Presentatevi ai lettori di Blud.

C: Ciao Stefania e buongiorno lettori di Blud, siamo Caterina e Francesca, 2 giovani donne italiane che da una decina di anni vivono in Nigeria nella Megalopoli di Lagos (18 millioni di abitanti).

Io e Francesca ci conosciamo da quando eravamo teenagers e siamo praticamente cresciute insieme.

Wow! Vivete in Africa che invidia! Ma andiamo con ordine perchè se non sbaglio voi due siete entrambe friulane no? Come siete arrivate in Nigeria? Come mai questa scelta?

F: Friulanissime, di Spilimbergo.

C: In realtà non è stata proprio una scelta ma una opportunità che si è presentata. Io, Caterina sono arrivata nel 2006 mentre Francesca nel 2009, entrambe vivevamo all’estero io a Londra e mi occupavo di finanza e trading mentre Francesca aveva vissuto tra Barcellona e NYC e lavorava nella comunicazione. Entrambe eravamo pronte per un cambiamento che si è presentato come sempre al momento giusto: la Nigeria, così diversa da tutto ciò che avevamo conosciuto fino a quel momento.

Com’è la vita in Nigeria?

F: Imprevedibile, tutto può accadere. Colorata e rumorosa, qua le persone sono sempre pronte a festeggiare e a ridere. Vera, in tutti i sensi. Intensa.

Com’è nato il vostro progetto di moda? Lavoravate già in questo settore?

C: Disegnare vestiti era il mio sogno di bambina ma venivo dalla campagna, da un piccolo paesino e da una famiglia di agricoltori. E così crescendo per paura mi sono dedicata ad altro. La Nigeria e le persone conosciute però mi hanno insegnato che i sogni possono diventare la realtà e così ho creduto in quello che potevo realizzare, che i miei sogni erano validi.

Com’è nato il nome Kinabuti e cosa vuol dire?

C: Quando ero piccola non potevo pronunciare il mio lungo nome: Caterina Bortolussi così quando mi chiedevano come mi chiamassi rispondevo: Kina (Caterina) Buti (Bortolussi). E così quando ho deciso di realizzare il mio sogno di bambina ho deciso di utilizzare il mio nome di bimba.

A cosa vi ispirate nelle vostre collezioni?

C: Le nostre collezioni sono Afrourban, uniscono le culture in quanto la maison combina la creatività del raffinato tessuto africano con i disegni italiani.

Per altro c’è anche una parte etica nel vostro progetto se non sbaglio…

C: Kinabuti coltiva un modello di Value Chain e focalizzato sullo sviluppo dell’imprenditorialita’ di donne e giovani in Nigeria. Fondata in Nigeria nel 2010, Kinabuti è stata ispirata da una visione a lungo termine per l’industria della moda in Nigeria e in Africa. Il nostro obbiettivo è incentrato su uno sviluppo inclusivo che dà potere alle donne e ai giovani nelle comunità  Nigeriane. Uno sviluppo economico sostenibile che possa portare cambiamenti sociali positivi e significativi. Kinabuti mette in mostra i talenti e celebra la diversità  attraverso collaborazioni all’interno e all’esterno della Nigeria.

Raccontateci del progetto Dare2dream

F: Dare2Dream è un nuovo digital reality di empowerment per giovani nigeriani con talento in fashion e entertainment. Lo scopo del talent show è di avvicinare questi giovani talenti all’industria della moda e dello show biz in Nigeria, insegnandogli a utilizzare le nuove tecnologie per promuovere i loro talenti e come si può leggere nel sito, abbiamo diverse storie di successo dei concorrenti delle passate edizioni. La stagione 4 è  finita a settembre, e andata in onda in Africa a fine novembre e anche sul web worldwide.
Hanno vinto nella categoria modelle con extra talento: Ini Ekpenyong (danza moderna/artistica) e nella categoria talenti: Promise Agbor (beatboxer). Inoltre Josephine Enobong (concorrente D2D season 1, modella e D2D insegnate di moda e social media promoter) si è qualificata pr la Milan experience, quando verremo a Milano a novembre con i 3 vincitori per partecipare ad un photoshoot e un breve corso di formazione digitale.

Complimenti!…e sentite: progetti per il futuro? Verrete a trovarci in Italia?

F: Saremo in italia durante le vacanze di Natale e siamo onorate di partecipare al Mercatino di Natale alla ciclofocacceria Mamm sabato questo dalle ore 18.00 ci trovate fuori dal locale (evento fb: bit.ly/2zjsGx2), inoltre parteciperemo ad una conferenza sulla cooperazione organizzata dal ministero degli Esteri a Roma che si terrà in Gennaio. Poi rientreremo in Nigeria a Febbraio pronte a lanciare con la NGO Time for Africa il progetto Fashion Urban Lab, progetto di cooperazione che ha l’intento di supportare la transizione da un economia informale a una economia formale nell’ambito della moda in Nigeria.

Potete seguire tutti i nostri progetti sulla nostra pagina IG e FB Kinabuti e sul nostro sito: www.kinabuti.com

 

Link utili:

FASHION FILM: https://www.youtube.com/watch?v=OXifsqta0tk&t=8s
IN OUR GHETTO: https://www.youtube.com/watch?v=ctPXMvSe2og&spfreload=10
Sanitation: https://www.youtube.com/watch?v=CYNNxQTWXVk&spfreload=10
Silkscreening: https://www.youtube.com/watch?v=tjzPKxdxA6Q&spfreload=10
Tailoring Training: http://vimeo.com/86512036

Condividi
Articolo precedenteVino preferito
Articolo sucessivoI tre della panchina
La Ste
Classe ’84. Originaria Udinese ma le piace considerarsi cittadina del mondo. Sognatrice, curiosa, estroversa e visionaria. Ama la buona musica, i tatuaggi, il cibo italiano, la fotografia e tutto ciò che è “street” dai vestiti all'arte, la musica e lo skate. La passione per i viaggi la porteranno ad affrontare 2 giri del mondo e a vivere in diversi continenti. Ha un background in marketing & comunicazione e una specializzazione nell’organizzazione di eventi di ogni genere, di questo blog è la fondatrice.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here