Oggi vi propongo un’alternativa alla solita e – alle volte – noiosa torta salata. Non fraintendetemi, io adoro le torte salate, vivrei di carboidrati e, una volta ingerito, il cibo è tutto uguale, ma… anche l’occhio vuole la sua parte e, in realtà, anche il cervello. L’idea di mangiare una determinata pietanza presentata però diversamente da come siamo abituati, fa la differenza e fa sì che siamo più invogliati, oltre al fatto che rende la ricetta più golosa.

Io, per esempio, non sono una grande amante dei dolci tant’è vero che, praticamente tutte le ricette che vi ho proposto trattavano di piatti salati, ma se c’è un dolce che mi piace da morire, anche a livello estetico è il cupcake. Quindi perché non provare a rendere uno dei tuoi dolci preferiti, un nuovo e sfizioso piatto salato da portare in tavola? Più che di cupacake, oggi andremo a fare dei muffins, ma saranno comunque carini da vedere, buoni da mangiare e, sicuramente, una piacevole novità per i vostri commensali.

Ingredienti

Carta e penna in mano per gli ingredienti:

  • 1 pasta sfoglia
  • 1 vasetto di ricotta
  • Una dozzina di zucchine 
  • 3 spicchi d’aglio 
  • un wurstel

Preparazione

Prendete la pasta sfoglia, la stendete ed iniziate a creare dei cerchi aiutandovi con una tazza/bicchiere/stampino di un diametro di 2,5 cm più ampio dello stampino della teglia per muffin. Ungete gli stampini nella taglia con un po’ di olio o un po’ di burro e disponete i cerchi di pasta sfoglia, ognuno in una conca.

Nel frattempo prendete gli spicchi d’aglio, ottima alternativa alla cipolla, qualora aveste difficoltà a digerirla, e fateli rosolare in una padella con dell’olio. Attenti a non friggerli altrimenti non digerirete nemmeno quelli.

Prendete le zucchine, tagliatele a cubetti e fatele cuocere senza farle diventare una purea poiché andranno frullate poi, in un secondo momento.
Insaporite le zucchine a vostro piacimento e trasferitele nel frullatore, dove andrete ad aggiungere la ricotta e un wurstel.

Io avevo tagliato il wurstel in precedenza per comodità mia, ma se non lo ritenete necessario potete evitare. (Se non avessi usato il wurstel, la pancetta a cubetti sarebbe stata la mia seconda opzione.)
Inoltre, con la pasta sfoglia avanzata io ho fatto un ulteriore muffin che, naturalmente, sarà più irregolare rispetto agli altri, ma non per questo meno buono, così nulla andrà sprecato 😉

Una volta frullato l’impasto ed aver aggiustato di sale e di olio, riempite gli stampini con la purea creata ed infine infornate.
A doratura ben evidente della pasta sfoglia, spegnere il forno e servire in tavola.
Mi farete sapere se anche questa non è una ricetta super facile, super golosa e di super effetto.

Buon appetito!

(Foto muffin by google, foto stampini by me)

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here