Oggi diamo la parola al Presidente della Music Art di Udine, Massimiliano Magagni.
Dopo i 4 appuntamenti della rassegna ‘Musica al Centro’, con ospiti del calibro di Francesco Gazzè, Doctor Feelgood, Luigi Schiavone, Federico Malaman intervistati da Gianni Rojatti, Max ci parlerà della scuola e del Contest Vocal Star che terminerà il 2 dicembre al Caffè Contarena.
La Music Art è da 8 anni la scuola di Musica, Arte e Spettacolo, nel centro storico di Udine, all’interno della corte del Palazzo Manin dove si tengono i corsi Music Academyper Professionisti di canto e musica (tutti gli strumenti), di nuove tecnologie, produzione musicale e corsi dedicati a bambini (propedeutici, amatoriali) ed adulti (amatoriali, pre-accademici).
Music Academy è anche capofila italiana del circuito London Performers Education Board con sedi in tutta Europa ed ha avviato negli ultimi vent’anni partnerships con le più titolate scuole di musica italiane.

Blud udine scuola di musica

Raccontaci del grande cambiamento della Music Art in questo 2019

Music Art faceva parte del circuito Music Academy da diversi anni ma diciamo che, una volta che sono stato eletto Presidente della Associazione nell’estate 2019, ho deciso di dare una forte sterzata in una direzione di coerenza con ció che meglio facciamo in tante scuole italiane, da Bologna a Napoli, da Milano a Lucca ecc.
Sostanzialmente una grande cura degli allestimenti, della innovazione tecnologica e dello staff docenti che si è arricchito di tanti professionisti di altissimo profilo; questi oggi lavorano in sinergia con i docenti che già c’erano e che hanno accolto con grande entusiasmo questa svolta.
Music Academy è leader nazionale nell’Alta Formazione accademica e professionale ed è ora nostra intenzione che anche Music Art Udine diventi LA scuola di riferimento di tutto il nord est in questo ambito.

Blud Udine scuola musica‘Accademia di Musica’, cos’è?

L’esperienza formativa deve andare oltre l’apprendimento del canto o di uno strumento ma deve implementare, e tutti i nostri corsi lo fanno, attività complementari tra le quali: Nuove Tecnologie, Musica di Insieme, Teoria ed Armonia ed il Centro Sviluppo Artisti, un vero e proprio incubatore di talenti grazie al quale abbiamo portato giovani artisti ad esibirsi all’interno di importanti rassegne come il MEI (Meeting Etichette Indipendenti) ed il CSA London Showcase, una performance che si svolge a Londra ogni anno in presenza di importanti addetti dell’industria musicale.
Già a Udine abbiamo iniziato una serie di eventi quali “La Musica al Centro” con il Patrocinio del Comune di Udine e Vocal Star, ma presto ne seguiranno tante altre.

Come hai deciso di iniziare con ‘le scuole’ di musica?

Ci sono due episodi chiave nella mia esperienza formativo/musicale; il primo a 6 anni quando iniziai con il pianoforte e, dopo 2 anni di solfeggio senza mettere mano sullo strumento decisi, sull’onda della frustrazione, di smettere. 
A 12 anni mi riavvicinai alla musica mediante la chitarra e decisi, una volta compiuti i 18 anni, di iscrivermi al famosissimo Musicians Institute di Hollywood in California; appena misi i piedi al Musicians Institute e ne respirai l’aria capii subito che c’era un modo diverso, stimolante e piú moderno di studiare la musica.
Questo secondo momento positivo, importante quanto il primo approccio negativo, mi fece capire che volevo offrire ai giovani musicisti italiani lo stesso tipo di esperienza.
Da qui ne seguirono 10 anni di lavoro come docente al Los Angeles Valley College e 2 anni all’Academy of Contemporary Music a Guildford vicino a Londra.
Oggi con 30 anni di esperienza alle spalle spero di riuscire a mettere questo bagaglio al servizio dei giovani.

Parliamo del concorso Vocal Star al Contarena di Udine

E’ un format che abbiamo già sperimentato in altre accademie/città del nostro circuito. L’idea non è quella di raccontare ai cantanti quanto sono bravi ma di dare loro un feedback sincero da parte di alcuni professionisti del settore mirato a farli crescere. La realtà non è sempre rose e fiori ma aiuta a crescere; cosa che un ambiente ovattato e buonista chiaramente limita.
Sono lieto perché il prestigioso Caffè Contarena di Udine ci ha accolti a braccia aperte, cosí come i media partners tra cui Woodstock Strumenti Musicali che hanno voluto offrire premi ai primi classificati. Infine la partecipazione dei ragazzi che ha superato ogni più rosea previsione per una prima edizione.

Dopo  le semifinali che si sono tenute l’11 e  il 18 novembre, la finalissima di Vocal Star si terrà  lunedì 2 dicembre alle 18 al caffè Contarena di Udine. Vi aspettiamo numerosi!

ASSOCIAZIONE CULTURALE MUSIC ART
Ente di Formazione Musica, Arte e Spettacolo
Via Daniele Manin 6/9  – 33100 Udine
Tel: 0432/1596607 – Cell: 342/0257292
Email: info@music-art.net

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here