Un appuntamento ormai fisso nelle vacanze di Natale, e anche un pochino oltre, è il Presepe di Sabbia di Lignano Sabbiadoro.
L’8 dicembre ci sarà l’inaugurazione dell’ormai 13a edizione.

L’evento, inserito all’interno della manifestazione Natale d’A…mare, è organizzato dall’associazione “Dome Aghe e Savalon d’aur“, che fin dall’inizio ha sempre riscontrato un grandissimo successo. La scorsa edizione ha registrato più di 50.000 presenze da tutta Europa.

Il presepe è stato realizzato da professionisti dell’Accademia della sabbia, una valorosa squadra di artisti di diverse parti della nostra penisola, senza l’uso di colle o altri leganti. Solo sabbia, acqua e tanta maestria!

L’opera di quest’anno fa riferimento alla tragedia del terremoto del 1976, nell’anno del suo 40° anniversario. Nel percorso di circa 80m, sono visibili le riproduzioni della celebre opera di Franco Maschio, dal titolo “Dal profont a ti sberli Signor (“dal profondo, Signore, ti grido in faccia il mio dolore”), e quella della mastodontica statua di San Cristoforo entrambe collocate nel Duomo di Gemona.

Procedendo poi, si può trovare una parete sulla quale è incisa la frase “ll Friûl al ringrazie e nol dismentee”, un muro crepato attraverso cui si scorge un altro riferimento, la scultura gigante della moneta che venne coniata per il terremoto e un’immagine ritraente gli alpini al lavoro e il loro immenso aiuto dato in tale occasione.

Il tema scelto e la storia passata hanno senza dubbio avvicinato tutti alle popolazioni del centro Italia, colpite dai recenti eventi sismici. Per questo motivo, dal 30 dicembre al 2 gennaio, la comunità di Lignano ha scelto di compiere un gesto d’amore e di solidarietà ospitando 100 persone provenienti da Amatrice e dalle zone coinvolte dal sisma di agosto. Questa iniziativa dimostra la vicinanza fra le due comunità, proprio come successe 40 anni fa, quando Lignano mise a disposizione case e alberghi agli sfollati friulani.

Oltre alla presenza centrale della mostra del presepe, c’è un ricco programma. Dalla pista di pattinaggio su ghiaccio artificiale, al mercatino di natale, ai chioschi dove potersi riscaldare con un buon brulè bollente.
Anche in occasione della Befana ci sarà la classica foghera, ma in una veste rivisitata: direttamente in spiaggia.

Tante occasioni di divertimento, convivialità e condivisione per rendere viva e attiva una località balneare che, dai più, viene considerata morta durante il periodo invernale.
Il calendario degli eventi e di tutte le altre manifestazioni in loco è disponibile sul sito della Pro Loco di Lignano.
Fateci un giro e credetemi, ne resterete affascinati.

Il mare è bello in ogni sua veste e in ogni periodo dell’anno, se poi si ha la possibilità di unire all’aria marina e al suono delle onde delle attività interessanti, perché non cogliere l’occasione al volo?

Lignano Sabbiadoro,
via Lungomare Trieste uff.5, 33054.
Aperto dal 8/12 al 29/01
Ingresso ad offerta libera
www.presepelignano.it, www.presepedisabbia.it
Facebook: Associazione Dome Aghe e Savalon d’Aur

presepe_lignano_16presepe_lignano_03presepe_lignano_13

Condividi
Articolo precedenteDentro il museo di Pippi Calzelunghe ho preso la decisione più importante della mia vita
Articolo sucessivoCiao Mamma parto per l’India, mi sono innamorata!
Giada
Nata il 31 dicembre '93 (non è così figo come potreste credere... un solo regalo non fa piacere a nessuno) ama dare sfogo alla sua fantasia tra i fornelli. Inchiostro? Fermamente a favore. Tra non molto inizierà a perdere il conto dei tatuaggi che ha. Altre passioni? Camminare ovunque e esplorare gli angoli più nascosti delle diverse località, ascoltare buona musica (Ozzy, Bob Marley, Elvis, Beatles per citarne alcuni) e letteralmente adora il francese. Sacrilegio per una friulana: non apprezza il vino. Ma rimedia con la briscola, evitate di giocarci assieme se non apprezzate tale arte.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here