OMAR PEDRINI – 13 agosto_ore 21.00 

PINK SONIK – 14 agosto_ore 21.00

FESTIVAL DI MAJANO

INGRESSO LIBERO

Dopo Litfiba, Salmo, Amon Marth, Arch Enemy e Rival Sons il programma musicale del 57° Festival di Majano continua con due importanti concerti a ingresso libero. Domani, domenica 13 agosto, protagonista sarà Omar Pedrini, rocker italiano, ex leader dei Timoria, mentrelunedì 14 agosto saranno i Pink Sonic, fra i tributi ai Pink Floyd più quotati d’Europa, a trasportare il pubblico fra le sonorità e le atmosfere della leggendaria band britannica.

Omar Pedrini, cantautore e chitarrista, ex frontman dei Timoria, torna live. Da sempre apprezzatissimo da pubblico e critica oltre che per la bravura come musicista, anche per la qualità dei suoi testi, ha raggiunto a metà degli anni novanta ottimi riscontri di vendita grazie ad album come “Viaggio senza vento”, e “2020 Speedball”. Questi successi sono accompagnati da lunghi tour che vedono la band suonare in Italia e in Europa fino alla fine degli anni ’90. In particolare l’album “Viaggio senza vento” (1993), rappresenta una sorta di rinascita per il gruppo bresciano. Il lavoro viene da loro ritenuto il migliore, grazie alla sua importante forma di concept album. In meno di un anno arriva il disco d’oro per le 40 mila copie vendute.

Ai due album già citati seguono “Eta Beta” (1997), 1999 (1999), “El Topo Grand Hotel” (2001) e “Un Aldo qualunque sul treno magico” (2002). Da qui il via alla carriera solista, interrotta nel 2005 per un aneurisma aortico a cui segue un delicatissimo intervento a cuore aperto. Nel 2006 esce il suo terzo album da solista “Pane burro e medicine”, seguito nel 2013 da “Che ci vado a fare a Londra?”, registrato a Manchester dopo un incontro con Noel Gallagher e il produttore degli Oasis. Nel live di Majano Omar Pedrini proporrà la sua storia ventennale. Dai successi dei Timoria (Omar canta tutte le hit dei fondatori del rock italiano anni 90 di cui era autore dei testi e musiche) fino ad oggi con “Come se non ci fosse un domani” l’ultimissimo album uscito il 12 maggio 2017.

Una serata evento interamente dedicata al mito dei Pink Floyd il 14 agosto al Festival di Majano, un appuntamento che si annuncia già come imprescindibile per i tanti fan della band e più in generale per tutti gli appassionati di grande rock, dove protagonista sarà la musica che ha fatto la storia, ma anche le atmosfere uniche che la i Pink Floyd hanno saputo regalare. A trasportare il pubblico fra le sonorità memorabili della band britannica saranno i Pink Sonic, una delle più quotate tribute band europee che, con un sound capace di mantenere fedelmente il lato rock e la psichedelia dei Pink Floyd, evocherà l’energia e il brivido trasmesso dai mostri sacri Roger Waters e David Gilmour nello spettacolo “The Diamond Inside”. Lo show vedrà in scaletta i maggiori successi dei Pink Floyd, in un crescendo di emozioni, per oltre due ore di straordinaria musica. Un’occasione speciale per ripercorrere il sound di alcuni grandi capolavori della band, da “The Piper at the Gates of Dawn”  (1967) a “Wish You Were Here”  (1975), da “The Dark Side Of The Moon” (1973), al mitico “The Wall” (1979).

Il Festival di Majano si chiuderà la notte di Ferragosto con il grande spettacolo pirotecnico. Per consultare il programma della rassegna visitare il sito www.promajano.it

PER MAGGIORI INFO:
ZENIT srl  tel. +39 0431 510393www.azalea.itinfo@azalea.it
PRO MAJANO tel. +39 0432 959060www.promajano.itpromajano60@gmail.com

Condividi
Articolo precedenteCjastronsPill – Il posacenere di David
Articolo sucessivoCjastronsPill – Le aspettative pre intervista…
La Ste
Classe ’84. Originaria Udinese ma le piace considerarsi cittadina del mondo. Sognatrice, curiosa, estroversa e visionaria. Ama la buona musica, i tatuaggi, il cibo italiano, la fotografia e tutto ciò che è “street” dai vestiti all'arte, la musica e lo skate. La passione per i viaggi la porteranno ad affrontare 2 giri del mondo e a vivere in diversi continenti. Ha un background in marketing & comunicazione e una specializzazione nell’organizzazione di eventi di ogni genere, di questo blog è la fondatrice.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here