Villa Manin

Luogo splendido per i concerti.
E non solo, io ho lavorato un’estate intera negli uffici sopra il giardino, ed era un logo meraviglioso dove attaccarsi al computer.
Lo sapevate? Hanno fatto pure un paio di edizioni di Giochi senza frontiere, a Villa Manin.

Pezzali

“Hanno ucciso l’uomo ragno” è stata la prima cassetta pirata ad entrare in mio possesso. Me l’aveva fatta Marta Mattotti, la super amica di classe, se non erro si parla della 4^ elementare. E tutti a prendere lezioni di ballo da Mauro Repetto.
E poi è arrivata “La donna, il sogno e il grande incubo”, la festa della settimana bianca della terza media. Pigiama party, tutti a limonare e io a sperare che Federico di 2^F mi degnasse di uno sguardo e invece niente.
E dopo sono arrivate Paola e Chiara e il Festivalbar.
E dopo ancora il Festivalbar ha chiuso, pure gli 883 con il tempo si sono sciolti ma la nostalgia che ti assale quando partono le prime note di “Una canzone d’amore” rimane.
Adesso è rimasto Max Pezzali, che però nel frattempo ha trovato altri compagni di merende.

Nek

Altro cantante, altra cassettina pirata risalente agli anni 90. Su un lato Dookie dei Greenday, dall’altra “Lei, gli amici e tutto il resto” (e già da allora si capiva la mia schizofrenia musicale).
Il bel figaccione biondo con gli occhi azzurri che a me non piaceva, con la faccia da simpatico, che fuori che venga chi non ha mai cantato a squarciagola “Laura non c’è”.
C’è anche stato un tempo in cui “Lui vive in te” era quasi un inno, quando ancora si era giovani e dell’aborto chissà che idee si avevano.
A distanza di mille anni, una bella cantata me la farei.

Renga

Non pervenuto nei miei ricordi adolescenziali.
Unica nota: compagno di Ambra. (Stanno ancora insieme?)
Ora, fa The Voice. Simpatico, eh, ma il Team Facchinetti mi faceva troppo ridere, non si batte (scusami signora Raffaella Carrà, mia musa ispiratrice di una vita, ma i due Facchinetti insieme erano goliardia allo stato puro!).

Concerto Pezzali, Nek, Renga

Cosa aspettarsi dai sopravvissuti degli anni 90?
Sì, ci sarà molto da cantare, momenti revival e canzoni che noi diversamente giovani non conosciamo. Mi aspetto un pubblico variopinto, giovani, vecchi, mamme, bambini… è quel genere di concerto dove ti diverti, secondo me.

Rokol.it ci ha fornito anche la scaletta della serata, spiccano canzoni come: Se io non avessi te, Gli anni, Nessun rimpianto, Sei grande, Se telefonando, Se una regola c’è, Laura non c’è…

…ciao, sono Alessandra, ho 36 anni, amo la drum and bass e l’hip hop, ma domani sera mi piacerebbe tanto cantare Nord Sud Ovest Est con Max Pezzali.

11/07/2018 9:30 pm – Codroipo – Villa Manin

Pezzali, Nek, Renga, uniti per la prima volta in uno straordinario progetto live, saranno protagonisti sul palco di Villa Manin il prossimo 11 luglio, in occasione della rassegna musicale “Villa Manin Estate“. Tre amici e colleghi, uniranno le rispettive esperienze creando una miscela esplosiva, reinterpretando i brani più significativi degli oltre 25 anni di carriera di ciascuno.

I biglietti sono disponibili online sul circuito Ticketone e in tutti i punti vendita autorizzati.
Apertura casse: 18.30
Apertura porte: 19.30
Show: 21.30

Qui trovi la mappa dell’area concerto
Evento Facebook
La locandina del concerto

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here