Ho sempre avuto la musica come fidata compagna di viaggio.

Da quando ho memoria, una radio è sempre stata accesa nella stanza: pomeriggi di studio, mattine di natale e notti insonni.

Una piccola selezione musicale per rilassarsi a fine giornata.

Condividi
Articolo precedenteL’imprevedibile viaggio di Harold Fry
Articolo sucessivoSoftside of HipHop
Max
Musica, arte, tatuaggi & cani in dosi massicce. Ama la carne e odia le forchette storte, non propriamente friulano ma simpatizzante.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here