Bentornati e bentornate!
Oggi voglio proporvi una ricetta che più semplice di così non si può, ottima per chi ha sempre poco tempo ed è sempre di corsa, ma ha voglia di preparare qualcosa con le proprie mani da condividere con chi ama.
Ah sì, la ricetta è ottima anche per i chocolate addicted e per i golosoni 😉

Come sapete sono un amante del riciclo in tutte le sue forme e lo pratico anche quando sono ai fornelli. Sprecare qualcosa in cucina è praticamente impossibile, basta avere un po’ di fantasia e ingegno.
Quando sono stranamente a casa, soprattutto la mattina, ed ho del tempo libero, mi viene voglia di cucinare, magari accompagnando il tutto con una buona serie tv o un film. Qualche domenica fa mi imbatto nel barattolo dei biscotti, lo apro e ci trovo dentro i Tarallucci. Triste consolazione per una domenica mattina. Così ho deciso di dare un tocco in più a questi biscotti poco apprezzati da me e dagli altri abitanti della Rochetto’s home.

Da qui nasce questa ricettina super rapida per riciclare dei biscotti: una variante di salame al cioccolato con Tarallucci e gocce di cioccolato.
Per la preparazione della mia variante di salame al cioccolato servono i seguenti ingredienti:

  1. 350 g di biscotti Tarallucci (o qualsiasi tipo di biscotto che vogliate riciclare, basta sia abbastanza secco);
  2. 2 uova intere
  3. 100 g di burro
  4. 3 buste di Ciobar
  5. Gocce di cioccolato q.b.
  6. Un goccio di latte (solo se l’impasto risulta troppo secco)

Preparazione:
Mettete i biscotti in una terrina e iniziate a sminuzzarli in piccoli pezzi. Fondete il burro a bagnomaria o nel microonde e aggiungetelo ai biscotti sminuzzati. Mescolate ed aggiungete le buste di Ciobar e le uova. Spolverate l’impasto con una bella dose di gocce di cioccolato (decidete voi il quantitativo in base alla vostra golosità) per rendere il tutto più sfizioso. Una volta ottenuto un impasto omogeneo versatelo su un foglio di carta forno dandogli una forma di salame. Aiutatevi con la carta forno a modellarlo e arrotolatelo. Avvolgete anche un foglio di carta alluminio attorno al salame nella carta forno per tenerlo più stretto. Riponete il tutto nel freezer per circa mezz’ora affinché il salame si indurisca e sia più facile da tagliare. Dopo mezz’ora toglietelo dal freezer, svolgetelo dalla carta alluminio e dalla carta da forno e tagliatelo a fette con un coltello a lama larga. Disponete le fette su un piatto e spolverate il tutto con dello zucchero a velo (se vi piace). Conservate il salame di cioccolato coperto in frigo.

Un’ultima cosa: prendete una fetta, datele un morso e godetevi il risultato del vostro lavoro 😛

Cucinare è bello e dà soddisfazioni, soprattutto quando non ci sono sprechi e si crea qualcosa di buono in pochissimo tempo, siete d’accordo?
Fatemi sapere se vi è piaciuto.
Alla prossima ricetta!

Jedy

Condividi
Articolo precedente#casi-umani
Articolo sucessivoPausa pranzo a Udine
Giada
Nata il 31 dicembre '93 (non è così figo come potreste credere... un solo regalo non fa piacere a nessuno) ama dare sfogo alla sua fantasia tra i fornelli. Inchiostro? Fermamente a favore. Tra non molto inizierà a perdere il conto dei tatuaggi che ha. Altre passioni? Camminare ovunque e esplorare gli angoli più nascosti delle diverse località, ascoltare buona musica (Ozzy, Bob Marley, Elvis, Beatles per citarne alcuni) e letteralmente adora il francese. Sacrilegio per una friulana: non apprezza il vino. Ma rimedia con la briscola, evitate di giocarci assieme se non apprezzate tale arte.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here