Manca poco ormai alla festa più spaventosa dell’autunno: Halloween!
Se avete deciso di non uscire di casa per il famigerato “trick or treat” ma opterete per un festeggiamento casalingo ricco di decorazioni e pietanze a tema “zucca”, quello che troverete in questo articolo può fare al caso vostro.
Come ben ci insegna la leggenda del fabbro irlandese “Jack-o’-Lantern”, simbolo di questa ricorrenza storica è la zucca che oltre ad essere intagliata ed utilizzata come ornamento può ovviamente anche essere mangiata. Per la vostra cena del 31 ottobre quindi potete curiosare tra le ricette che seguono, lasciandovi ispirare per scrivere il vostro menù!

Crema di zucca al basilico

Per cominciare una ricetta facile: una zuppa cremosa adatta anche per i bimbi!
Ingredienti – 4 persone
● 500 gr di zucca ● 2 patate ● 1 carota ● Brodo vegetale q.b. ● 1 cipolla rossa
●Basilico q.b. ● Olio EVO q.b. ● Sale q.b.

Cominciate tagliando a cubetti tutte le verdure e in un tegame abbastanza capiente fate scaldare due cucchiai di olio extra vergine di oliva. Tritate e fate rosolare la cipolla rossa per pochi istanti nell’olio, poi versate le patate, la zucca e la carota tagliate a pezzetti. Aggiustate di sale e poi unite il brodo vegetale già caldo, infine fate cuocere la zuppa per circa 30 minuti. Al termine, frullate la zuppa aggiungendo le foglie di basilico fresco, condite con un filo di olio a crudo e servitela ben calda. Per completare il piatto potete guarnire con cipolle croccanti o pinoli.

Lasagna di zucca e funghi

Un piatto sicuramente gustoso dal sapore rustico!
Ingredienti – 4 persone
● 100 gr sfoglie pasta fresca all’uovo ● 450 gr zucca ● 170 gr funghi ● 70 gr cipolle
● 500 gr besciamella ● parmigiano reggiano q.b. ● 80 gr Edamer (Asiago o Provola)

Mettete a riscaldare in padella un cucchiaio di olio EVO nel quale poi far soffriggere la cipolla, i dadini di zucca e i funghi a fette. Salate e fate appassire. Passate a comporre le lasagne “sporcando” il fondo della pirofila con una piccola q.tà della besciamella precedentemente preparata. Adagiate uno strato di pasta, un cucchiaio di ripieno, uno di besciamella e qualche dadino di formaggio con spolverata di parmigiano e proseguite ripetendo le stesse operazioni fino a consumare tutti gli ingredienti. Infornate a 180° per 20 minuti ed il gioco è fatto!

Polpette di zucca

Morbide, sfiziose e saporite; preparate con ingredienti semplici e da poter servire come secondo piatto vegetariano!
Ingredienti – 4/6 persone

Per le polpette
● 400 g di polpa di zucca già cotta al forno ● 70 g di pecorino stagionato grattugiato
● 120 g di pangrattato ● 1 uovo ● salvia fresca ● noce moscata ● sale&pepe q.b.
● olio di semi di arachidi per friggere

Per la panatura
● 2 uova ● pangrattato

Riunite in un mixer la polpa di zucca cotta e fredda, l’uovo intero, il pecorino grattugiato, il pangrattato e la salvia. Frullate per ottenere un composto omogeneo e aggiustate di sale, pepe e noce moscata. Far riposare per 20 minuti in frigorifero.

Trascorso questo tempo riprendete l’impasto e formate le polpette, passatele prima nell’uovo sbattuto e poi nel pangrattato ricoprendole in modo uniforme e disponendole poi in un vassoio con carta da forno. Scaldate una pentola con olio e friggete le polpette poche alla volta fino a quando saranno dorate al punto giusto. Scolatele con un mestolo forato e fate asciugare su carta per fritti, servite poi in un piatto da portata.

Zucca al forno con speck

Un contorno veloce ma originale da cuocere in pochi minuti!
Ingredienti – 4 persone

● 1 kg zucca ● 200 gr speck ● 2/3 cucchiai olio EVO ● sale&pepe q.b. ● rosmarino

Tagliate la zucca a fette non troppo spesse e sistematele in una pirofila condendola con olio EVO, sale, pepe e rosmarino. Mescolatela con le mani, così da insaporirla al meglio. Arrotolate due fette di speck intorno ad ogni fetta di zucca e adagiatele su una leccarda rivestita con carta forno, ben distanziate. Aggiungete un filo d’olio e cuocete in forno già caldo a 180° per 15 minuti. La zucca resterà morbida e risalterà il contrasto con  lo speck croccante. Consiglio per gli amanti del gusto deciso: spolverare con un po’ di paprika. Lasciate intiepidire e portate in tavola!

Ciambella zucca e cioccolato

Non poteva mancare il dolce per i più golosi: una ciambella soffice e profumata nei 2 colori principali dell’autunno!
Ingredienti – 6/8 persone

● 300 g zucca ● 2 uova ● 180g farina ● 60ml olio di semi ● 130g zucchero ● 2 cucchiai cacao amaro in polvere ● 50g gocce di cioccolato fondente ● mezza bustine lievito in polvere per dolci

Pulire la zucca, tagliarla a cubetti e frullatela con l’olio di semi fino a raggiungere una soffice purea arancione. Montate le uova con lo zucchero peer ottenere un composto spumoso. Aggiungete le uova montate alla purea di zucca. Continuate la preparazione unendo la farina setacciata con il lievito e mescolate bene. Metà del composto va’ trasferito in un’ulteriore ciotola dove aggiungerete il cacao amaro. Imburrate e infarinate uno stampo a ciambella, versateci dentro prima il composto al cioccolato e a seguire l’altro composto. Terminate spargendo uniformemente sull’impasto le gocce di cioccolata e infornate a 180° per 35/40 minuti. Lasciate raffreddare e servite agli ospiti!

Curiosità

  • Come fare per sapere se una zucca è matura al punto giusto?
    Percuotendola deve suonare a vuoto!
  • I semi possono diventare un ottimo snack “da cinema” tostandoli al forno e salandoli. Una volta sbucciati invece possono essere aggiunti all’insalata!
  • Ricca di Vitamine E, B, betacarotene e sali minerali. Ottima come antiossidante, diuretico, lassativo e antinfiammatorio.

Lasciatevi coccolare dal profumo di zucca che invaderà la vostra cucina e, magari tra un calice di Refosco e uno di Sauvignon, fateci sapere com’è andata 😉

Ti è piaciuto questo articolo?
Leggi anche:
Storie di riciclo, creatività e cucina

Articolo precedentePerchè Halloween è una tradizione friulana
Articolo sucessivoL’Angolo di Blud – Shoreline Acustic Duo su Effe Radio
Chiarelli
Chiarelli è il suo soprannome; nato in un momento di euforia di un gruppo di amici ad un motoraduno. Si laurea in Relazioni pubbliche nel 2013 e da lì comincia il suo percorso che la porta ed essere buyer, moglie, mamma e anche un po’ nonna visti gli acciacchi che l’hanno costretta alla pensione pallavolistica anticipata. Friulanissima in tutto e per tutto (tranne per il numero di bicchieri di vino che beve) è dinamica, estroversa e amichevole, a volte esplosiva, un po’ come un temporale estivo quando dopo spunta il sole. Adora i viaggi, il buon cibo, l’atmosfera dei pub e le libellule oltre a tatuaggi, bikers, anfibi e musica rock/metal. Non toccatele Gigi Buffon e la sua Juventus a meno che non sia per contemplarne la meraviglia e se siete i soliti fenomeni statele lontano.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here