L’11 maggio alla Libreria Friuli a Udine arriva un nuovo evento che parla del nuovo concept di moda e Shopping itinerante: Road show & slow shopping, una nuova proposta di moda che si basa sulla brand experience attraverso eventi locali.

Per saperne di più abbiamo incontrato le organizzatrici Maiko Gordani – che è passata a trovarci in radio per raccontarci di più su di lei e sul suo progetto come mi vesto oggi. Link alla ospitata radio: http://bit.ly/2LiRc9t – e Rosa di Marzio la fondatrice del marchio Twigghy.

Ciao ragazze, innanzitutto grazie per esservi prestate all’intervista… “IO MI VESTO, non mi faccio vestire” questo è lo slogan del brand Twigghy diteci di più…come quando e dove nasce Twigghy ?

Twigghy è un brand made in Italy che si rivolge a tutte quelle donne che non amano l’omologazione e che vogliono esprimere la propria personalità. L’ispirazione, nel nome e nella mission, viene dalla prima vera supermodel del fashion system: l’inglese Twiggy, portavoce di un’epoca rivoluzionaria e di forte contrasto, soprattutto in termini di stile. In netta contrapposizione con i canoni della bellezza femminile che circolavano in quel periodo, Twiggy incarnava la ragazza simbolo della crescente emancipazione femminile, quella che può scoprire le gambe indossando la minigonna e portare i capelli corti come un ragazzo, stabilendo così un punto di rottura tra un prima e un dopo.

Qual è la vostra idea di “vestire”?

La nostra filosofia è molto simile se non uguale.

Capi Made in Italy, non standardizzati, personalizzabili, originali, portabili e con tessuti di alta qualità. Tutto questo anche con un occhio di riguardo all’ ecosostenibilità, riutilizzando gli scarti dei tessuti, per creare accessori e decorazioni.

Seguite dei standard di moda? Tu Maiko magari da Personal Shopper per consigliare alle persone come vestirsi e tu Rosa per creare gli abiti delle tue collezioni?

Maiko: Io personalmente non ho un vero e proprio standard di moda. La cosa potrebbe sembrare grave, ma essendo una creativa prendo spunto da tutto ciò che trovo interessante e fuori dalle regole. Mi piace mixare colori, stampe e stili. Non ho delle vere icone di stile, a parte IRIS APFEL. 

Per quanto riguarda invece il mio lavoro di Personal Shopper il discorso è molto diverso, perché le mie donne invece sono alla ricerca di un loro stile. Uno stile che non hanno mai avuto, che hanno perso o che vogliono reinventare, e qui inizia la mia consulenza partendo in primis proprio dalla loro storia e dal loro vissuto. 

Maiko Gordoni in arte Consuelo Zamparo

Rosa: Nemmeno  io posso dire di avere uno standard di moda. Il mio standard è la mia testa e quello che ne esce. 

Posso però dire che la famosissima Twiggy è il mio modello di donna rivoluzionaria. Shampista dei sobborghi di Londra è riuscita a diventare una star planetaria quando Mary Quant la scelse per il lancio della minigonna, rivoluzionando per sempre la moda e i suoi canoni. Si è passati da una modella curvy a una modella “stecchino”, così veniva chiamata per la sua fisicità quasi denutrita. 

Anche la mia vita ha avuto una rivoluzione, dopo un viaggio in Marocco sono passata da un lavoro statico come quello della farmacista, a quello di stilista. 

In questo il brand è stato ispirato alla top model. 

Brand Twigghy in quanto rivoluzione della moda, rivoluzione della mia vita e rivoluzione della moda standard.

Rosa come avviene il tuo processo creativo per Twigghy? 

La base del progetto stilistico e produttivo di Twigghy è la ricerca continua unita alla tradizione e all’ingegno: grazie alla stretta cooperazione con i fornitori italiani, nascono piccole e singolari produzioni caratterizzate da tessuti e da fantasie diverse e originali per gli abiti, oppure dall’impiego di materiali inusuali per gli accessori.

Tutti i capi, realizzati con materiali di alta qualità, sono caratterizzati dall’attenzione per i particolari, per l’originalità e per l’unicità e, grazie alla loro versatilità, possono essere indossati in tutti i momenti della giornata. Si può quindi scegliere tra una grande varietà di abiti e accessori eleganti e senza tempo che non seguono le tendenze dominanti, spaziando dal “bon ton” al “casual”, adatti per tutte le donne di classe e mai banali che scelgono outfit sobri, raffinati e molto femminili, modellati per stare bene a tutte e che puntano a valorizzare la personalità piuttosto che a sottolineare le forme

Rosa con una modella

Lavori anche su commissione o ti occupi solo del tuo brand?

Collaboro solo con negozi che hanno un concept simile al mio. Non lavoro per altri brand perché sono la creatrice del mio.

Come scegli i materiali e i colori?

La ricerca dei tessuti è un amore a prima vista quando vado dal fornitore.

Spesso per il mio processo creativo mi lascio ispirare dal tessuto e già ci vedo l’abito, faccio come gli scultori che nel blocco di marmo già ci vedono l’opera finale. 

Mi faccio ispirare dai miei viaggi e da ciò che mi circonda

Cosa dobbiamo aspettarci dall’evento dell’11 maggio alla Libreria Friuli? 

Il Format “road show” parte dal Friuli Venezia Giulia con ben due date. 

10 maggio Trieste presso lo show room Nordic Emotion ore 18.00 e 11 maggio a Udine presso libreria Friuli ore 17.00. Questo progetto ha lo scopo di trasmettere la brand experience, attraverso eventi che si svolgono sul territorio.

Non devi tu andare presso un’atelier, ma è l’atelier che viene da te!

Inoltre vogliamo invertire la tendenza dei social, cioè vogliamo far conoscere il brand con un contatto off line, perché le creazioni devono essere vissute in prima persona.

L’evento farà conoscere un brand di moda non omologata, tramite una sfilata informale tra gli ospiti, si potrà vedere, toccare, fare domande, e indossare i capi e accessori che verranno presentati. Questa esperienza continuerà con uno Slow Shopping, senza ansie e stress, fermando il tempo per un istante e dove le donne saranno le vere protagoniste della loro immagine.

Chi volesse partecipare cosa deve fare?

L’evento a Udine è a ingresso libero e gratuito, mentre a Trieste ingresso gratuito su accredito. Ci si può accreditare tramite wa 3288668377 o mail info@comemivestooggi.it 

Progetti futuri per entrambe?

Questo nuovo concept di moda e shopping itinerante parte dal Friuli come evento anno 0, quindi sarà il progetto pilota.

Il nostro progetto futuro è quello di portare il format in tutta Italia. 

Quali sono i vostri siti e social per chi volesse saperne di più?

Come mi vesto oggi:

http://www.comemivestooggi.it

https://www.facebook.com/comemivestooggi.it/

Twigghy:

https://www.twigghy.it

https://www.facebook.com/twigghy/

Evento facebook: http://bit.ly/2JaRmx4

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here