Sexto ‘Nplugged, la rassegna musicale di Sesto al Reghena (PN) dà appuntamento dal 7 al 9 agosto nella suggestiva Piazza Castello. La line up è internazionale: Low Roar, Teho Teardo, Efterklang.
Manifestazione in totale sicurezza: controlli all’ingresso, rilevamento della temperatura corporea, distanziamento e solo posti prenotati a sedere.

IL PROGRAMMA DEL FESTIVAL

Appuntamento con la musica live dal 7 al 9 agosto a Sesto al Reghena (PN) per la quindicesima edizione di Sexto ‘Nplugged che porterà nel borgo più bello d’Italia una tripletta di headliner internazionali: Low Roar, Teho Teardo e gli Efterklang.

VENERDì 7 AGOSTO

Ad aprire il festival friulano, venerdì 7 agosto, sono le note acustiche e sognanti di Low Roar, il progetto musicale one-man band fondato in Islanda nel 2011dall’artista californiano Ryan Karazija. Lo scorso 8 novembre Ryan rilascia il quarto album in studio, chiamato “ross.”, nato dalla collaborazione dell’artista con il tre volte vincitore del Grammy Awards Andrew Sheps (Red Hot Chili Peppers, Adele, Hozier) e Mike Lindsay (Tunng, Lamp). L’opera discografica onora perfettamente gli ideali sonori di Low Roar, con la sua atmosfera espansiva, impulsi elettronici e un vasto spazio in cui si muovono minimalismo e trame acustiche. La release di ross. è inoltre coincisa con l’uscita di Death Stranding, il videogioco più atteso del 2019 realizzato da Hideo Kojima (Metal Gear), che contiene brani tratti sia da ross. che da album precedenti di Low Roar.

SABATO 8 AGOSTO

Sabato 8 agosto è di scena Teho Teardo, uno dei più originali ed eclettici artisti nel panorama musicale europeo. Nato a Pordenone, Teardo è compositore, musicista e sound designer, due suoi brani fanno parte delle colonne sonore delle serie televisive firmate Netflix, Dark e Curon. Dopo aver pubblicato a marzo 2020 l’album Ellipses dans l’harmonie, interamente ispirato alla musica contenuta nelle pagine dell’Encyclopédie di Diderot e D’Alembert, è attualmente impegnato al fianco di Enda Walsh nella scrittura delle musiche per Medicine, il nuovo spettacolo del drammaturgo irlandese (già noto per aver scritto “Lazarus” con David Bowie ma anche il film “Hunger” di Steve Mc Queen) e sta scrivendo le musiche per un film della regista Ildikó Enyedi, Orso d’Oro a Berlino 2017. Nella sua lunga carriera ha lavorato anche assieme a molti artisti internazionali, tra questi Blixa Bargeld, Alexander Bălănescu, James George Thirlwell e Motus. Per lo spettacolo in Piazza Castello Teardo presenta “Le Retour à la raison. Musique pour trois film de Man Ray”, musiche originali appositamente composte per i film di Man Ray Le retour à la raison, L’étoile de mer e Emak Bakia.

DOMENICA 9 AGOSTO

A chiudere in bellezza la rassegna, domenica 9 agosto, sono gli Efterklang, la band di Copenhagen che suonerà a Sexto ‘Nplugged IN ESCLUSIVA NAZIONALE. Dopo “Piramida”, progetto imponente che comprese un film, un album live e una serie di spettacoli, gli Efterklang presentano il loro quinto album “Altid Sammen” (20 settembre 2019), che rappresenta una svolta creativa, in quanto fonde le strumentazioni barocche al loro tipico sound espansivo. L’opera discografica, che letteralmente significa “sempre insieme,” è un passo profondo e corposo nelle sperimentazioni del trio, il loro marchio di fabbrica da “Tripper”, il debutto del 2004. Forse per la prima volta nella storia degli Efterklang viene adottato un approccio “less is more” per questo nuovo album, tant’è che rompono con la tradizione, con Clausen che canta nella sua lingua madre testi tra i più personali di sempre. Non solo, nel video per la canzone “Vi er uendelig” c’è una protagonista d’eccezione, la famosa top model danese Helena Christensen, un grande omaggio all’iconica performance tv di Johnny Hallyday del 1964.
“La musica live tornerà ad emozionare il nostro pubblico – affermano con orgoglio gli organizzatori – e lo farà in tutta sicurezza”. Infatti, come da normativa, ci saranno rilevamenti di temperatura corporea all’ingresso, il pubblico dovrà essere munito di mascherina per accedere all’area del festival e si accomoderà su sedie sanificate che saranno distanziate. Posti solo su prenotazione.
Ricordiamo infine che la magnetica Cat Power si esibirà nella prossima edizione di Sexto (la sedicesima) il 20 giugno 2021, mentre gli attesissimi Foals il 23 giugno.

INFO E CONTATTI

Sexto ‘Nplugged è sostenuto dalla Regione Friuli Venezia Giulia e dalla Fondazione Friuli ed i concerti sono inseriti nella promozione “Dormi da noi – Biglietto Free” realizzata dal Consorzio Pordenone Turismo che permette di ricevere il biglietto omaggio a chi soggiorna in una struttura convenzionata della provincia di Pordenone (per informazioni info@pordenoneturismo.it – tel. 0434 549427).

SEXTO ‘NPLUGGED 2020

7 agosto: LOW ROAR
(Sold out)
8 agosto: TEHO TEARDO
(Sold out)
9 agosto: EFTERKLANG

Prezzo del biglietto: 20 € + d.p. in vendita sul circuito Ticketmaster. Prevendite non acquistabili in sede.

SEXTO ‘NPLUGGED: Sexto ‘Nplugged è la rassegna musicale che si svolge in estate a Sesto al Reghena, nel Pordenonese, in uno dei borghi più belli d’Italia. Fondata nel 2006 dall’Associazione Culturale Sexto, si è affermata negli anni per lo spessore delle proposte artistiche e per la volontà degli organizzatori di percorrere strade alternative che entrano in simbiosi col luogo dove si svolge la manifestazione, un suggestivo complesso abbaziale dell’VIII secolo. Numerosi gli artisti nazionali e internazionali che hanno calcato il palco di Sexto ‘Nplugged tra i quali Air, Antony and the Johnsons, St. Vincent, The War on Drugs, Belle And Sebastian, Einstürzende Neubauten, Goldfrapp, Apparat, Interpol, Rhye, Billy Corgan e Michael Kiwanuka, e decine di migliaia le persone che hanno avuto modo di conoscere il festival, fulcro di attrazione turistica del territorio.

Lascia una risposta

Inserisci il tuo commento
Perfavore inserisci il tuo nome qui