Dei Winefathers avevamo parlato un po’ di tempo fa, prima con l’intervista a Luca Comello, da cui è nata l’idea del portale, e poi quando vi abbiamo raccontato degli eventi da loro pensati e proposti nei locali del centro città.

I Winefathers sono un gruppo di giovani friulani che ha deciso di trasformare la passione per il vino (e la convivialità), in un lavoro, oltre che in un effettivo aiuto ai vignaioli italiani.
Il loro è un progetto grazie al quale i vignaioli possono vendere i loro prodotti tramite un portale, e allo stesso tempo chi acquista le loro bottiglie può contribuire a portare a termine i vari progetti che ognuno dei viticoltori persegue e descrive con regolari aggiornamenti sul sito www.thewinefathers.com.

L’anno scorso i Winefathers hanno proposto con successo (con)FUSIONE, una rassegna unica nel suo genere in cui si fondevano insieme arte, vino e alta cucina. Quattro serate in un’atmosfera contemporanea, per stabilire relazioni, ammirare e degustare.

Oggi invece i ragazzi ci invitano a Sguardi dal Myanmar, venerdì 10 novembre dalle 19:30, presso lo spazio espositivo Make in Via Manin a Udine, dove ad accogliere gli ospiti saranno le foto dell’esperienza di viaggio in Birmania di Luca Zuccolo e Floriana Russo. I profumi e le suggestioni di quelle terre lontane saranno rievocate attraverso le creazioni di Max Noacco di Al Tiglio cucina naturale / Ristorante Veg a Moruzzo UD, a cui verrano abbinati i vini biologici di Ferlat Silvano Az. Agr.

Per la partecipazione è necessario prenotarsi a
info@thewinefathers.com – cell. 327/5618717
– 25€ ingresso singolo –

Buona serata e.. cin cin!

Condividi
Articolo precedenteArte contemporanea africana
Articolo sucessivoCosa fare ad Halloween, le feste da non perdere a Udine e dintorni
Alessandra
Nata nel 1982 con un peso di 2kg e 240 grammi, negli anni ha recuperato grazie alle nonne ed alla passione per il buon cibo. Una laurea in Studi Europei, un erasmus alle spalle, la voglia di partire sempre in tasca e una cicatrice sul polpaccio sinistro. Si sente nuda se non indossa un paio di orecchini. Colore preferito: rosso. Colore preferito dei capelli: variabile. Cocktail: Godfather. Pandoro o panettone: pandoro. Non sopporta Maurizio Costanzo, Renzo Arbore, la zucca, l’uvetta e il test di Cooper. Ama la musica, i libri, il teatro, gli accenti stranieri e il ragù.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here