Fin da piccola ho sempre avuto una grande passione per la cucina. Non mi ritengo una cuoca provetta, ma ricordo con piacere che, subito dopo aver imparato a fare i primi passi ed a parlare, mi sono avvicinata alla cucina. Quando andavo da mia nonna materna, una cuoca molto brava, i miei giocattoli erano pentoline e casseruole in plastica con le quali ‘pastrocchiavo’ e creavo i miei primi prototipi culinari. Poi crescendo questa passione mi è sempre rimasta e, ancor ora, sebbene il tempo libero sia poco, quando posso mi diletto a preparare qualcosa. Cucinare per me è rilassante e piacevole e così lo scorso anno decisi di aprire una pagina Facebook con le foto e le ricette dei miei piatti (qualche ricetta la trovate anche tra i miei articoli passati sul blog).

Da quest’anno ho deciso di ampliare la mia vena creativa dedicandomi di più alla parte artistica. Da un po’ di mesi ho iniziato a creare bijoux utilizzando il fimo, una pasta sintetica facilmente modellabile e termoindurente. Orecchini, ciondoli, braccialetti, anelli e chi più ne ha più ne metta.

Il fimo viene usato spesso anche per modellare piccole sculture e simili, ma io ho preferito creare un’arte da indossare. Ogni pezzo è unico ed è realizzato con passione. Mi lascio ispirare dal mondo circostante, dai pensieri e dai sogni che ho nella testa. Se una persona è interessata alla mia arte e ha delle particolari esigenze, amo poterla accontentare e realizzare degli accessori adatti per l’occasione in cui dovrà indossarli. Mi piace poter partire dalle richieste che mi vengono fatte, o guardando l’abito a cui verranno poi abbinati o i colori che la persona desidera, e dar poi libero sfogo alla mia fantasia.

Nell’ultimo periodo, oltre al fimo, utilizzo anche dei materiali riciclati per le mie piccole opere. Dare una nuova vita ad oggetti inutilizzati mi dà una grandissima soddisfazione. Un esempio di riciclo creativo è l’ultima collezione di orecchini realizzata con carta plastificata. C’erano delle riviste erano accatastate, pronte per essere buttate via, con delle copertine dai colori e trame stupende. Impossibile sprecarle! Così le ho prese, ritagliate, plastificate, forate…. Ed ecco degli orecchini pronti per essere indossati!

Il prossimo materiale che voglio usare? Fotografie e tappi di sughero.

Siete curiosi di vedere il risultato? Restate connessi e andate sulla mia pagina Facebook ‘Jedy art&cooking’ https://www.facebook.com/jedyartandcooking/ dove potrete trovare tutto quello che creo! 😉

Condividi
Articolo precedenteIl vero nemico
Articolo sucessivoFESTIVAL MIMESIS “Navigazioni”
Giada
Nata il 31 dicembre '93 (non è così figo come potreste credere... un solo regalo non fa piacere a nessuno) ama dare sfogo alla sua fantasia tra i fornelli. Inchiostro? Fermamente a favore. Tra non molto inizierà a perdere il conto dei tatuaggi che ha. Altre passioni? Camminare ovunque e esplorare gli angoli più nascosti delle diverse località, ascoltare buona musica (Ozzy, Bob Marley, Elvis, Beatles per citarne alcuni) e letteralmente adora il francese. Sacrilegio per una friulana: non apprezza il vino. Ma rimedia con la briscola, evitate di giocarci assieme se non apprezzate tale arte.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here