Passeggi per le vie della città, e vieni avvolto da suoni discordanti, strilli di tromba, un’armonia di suoni e musica che sembra venire dalle tue spalle, da quanto imponente appare. E alla fine giungi in piazza Libertà e scopri che la Big Band, assemblata in occasione del festival della musica jazz udinese “Udin&Jazz“, domina la Loggia del Lionello, richiamando fiumi di curiosi che si affacciano dagli scalini, che sostano con le loro bici, che per qualche minuto o forse più si fermano ad ascoltare.
Certo non è un genere di musica che tutti siamo soliti riporre nelle nostre playlist quotidianamente, ma la sua capacità di incuriosire ed intrattenere è innegabile.

Nonostante l’evento richiami fortemente il nostro interesse, siamo però costretti ad abbandonarlo alle nostre spalle per raggiungere il Castello, dove ci attende l’ente turismo FVG, che ha organizzato un aperitivo per incontrare e ringraziare i suoi contribuenti ed appassionati. Si parla di località del Friuli Venezia Giulia più o meno conosciute, di itinerari che richiamano molto interesse e di attività che hanno ricevuto un incredibile feedback. Così non solo incontro vecchi volti e conoscenti che come me condividono la loro passione per la nostra regione, ma aggiungo alla mia infinita lista di “luoghi da visitare” ulteriori località d’interesse.

E tra un calice di vino ed una chiacchierata, ci viene offerta l’opportunità di assistere al grande evento della serata: Fight for freedom – Tributo a Muhammad Ali.
Remo Anzovino torna in Friuli per un altro grande concerto, questa volta accompagnato da Roy Paci e una band di quattro elementi, nonché dalla proiezione del docufilm di Emanuela Audisio “Da Clay ad Ali, la metamorfosi”. Sulle note di 12 brani inediti, assistiamo all’ascesa ed alla giovinezza di Ali, campione dei pesi massimi e figura di spicco della storia del Novecento.

Remo Anzovino e Roy Paci

Il compositore visionario pordenonese Remo Anzovino aveva attirato la nostra curiosità già negli anni passati con altri eventi e concerti di immancabile interesse: il concerto al Rifugio Gilberti ed il concerto tenutosi ai laghi di Fusine. E l’evento di ieri sera non è stato da meno. Ha richiamato una cospicua quantità di persone, appassionate ed incuriosite, regalandoci una serata d’intrattenimento interessante e divertente, assieme al musicista poliglotta, nonché grande trombettista, Roy Paci.

 


Ritratto di Simone Di Luca ph.
Foto del concerto di Silvia Z.

Condividi
Articolo precedenteAvere 30 anni
Articolo sucessivoTRE DIARI, di F. Barachino – Capitolo 1
Sabina
All'anagrafe volevano cambiarmi il nome in Andrea, ma grazie alla caparbietà di mio padre ora rispondo al nome di Sabina, nata in una mattina soleggiante nel settembre del 1992. Sempre disposta al confronto davanti ad un buon calice di tocaj, la mia vera passione sono le arti. Da giovane mi perdevo per gallerie d'arte in ogni occasione, che fosse Villa Manin o gli Uffizi, poi maturando un po' ho scoperto questa innata propensione allo studio dell'arte cinematografica che m'ha portato un bagaglio culturale ingente e che raramente trova riscontro. Il problema che ne consegue è che sarei capacissima di intrattenere una conversazione per ore su Wes Anderson, il cinema indipendente, la fotografia, risultando persino boriosa ed esaltata, ma difronte ad una conversazione ordinaria apparirei come la più asociale e noiosa delle persone. Nell'esplorazione cinematografica va da sé che mi son ritrovata a navigare nell'immenso mare che è la fotografia, appassionandomene irrimediabilmente, facendone mezzo di evasione ed analisi, nonché un espediente per viaggiare tutt'intorno al FVG e non solo. Quando guardi la vita scorrere attraverso un mirino, finisci per guardare alle cose in modo differente, a focalizzare su dettagli, emozioni ed aspetti della quotidianità che prima passavano inosservati, e a guardare alle persone con curiosità ed ammirazione. Con sempre questa sete di vedere le cose da vicino e di raccontare quello che mi emoziona e mi incuriosisce.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here