Venerdì 17 maggio 2019, sala Angela Felice, ore 20:00 – Rassegna Oltrepalio
LA DONNA SEDUTA REMIX
da Raul Damonte Taborda
Circolo Arci CCFT

Con Anny Betances, Stefano Caramaschi, Bianca Del Buono, Giovanni Folena, Valentina Giordano, Linda Giorgiutti, Michele Lombardelli, Stefano Marangoni, Stefano Pericoli, Valentina Picili, Carmen Santoro, Camilla Tomba, Martina Varutti.

Coordinatore Marco Pericoli

La donna seduta sta, nel suo spazio vuoto, nella sua vignetta, solitaria ma non sola. Ad entrare ed uscire dal suo spazio infatti ci sono numerosi e bizzarri personaggi, ed è attraverso i dialoghi con essi e i monologhi didascalia che si svela allo spettatore il mondo di questo fumetto dall’ironia agrodolce, provocatoria e politically scorrect. Condivide col pubblico l’irriverente visione senza peli sulla lingua di “una donna cinica dai capelli rossi”.

La donna seduta è una Alice nel paese delle meraviglie, solo che non ha bisogno di attraversarlo a piedi per vederne le stranezze; saranno grotteschi polli, surreali lumache e figlie non-sense a farle e farci fare un viaggio in un mondo “altro”, in cui della bizzarria che viviamo nel nostro, è lecito sorridere.

Il gruppo nasce da una chiamata agli ex attori paliensi, ora studenti universitari o lavoratori, ancora illuminati dalla voglia di mettere in gioco la propria vocazione teatrale. Le sfide proposte sono due:

– lavorare su un testo già inscenato da alcuni componenti del gruppo; “La donna seduta” è infatti lo spettacolo con cui 10 anni fa i CCFT si sono battezzati al palio come primo gruppo inter- e post- scolastico. La prima precisa ambizione è di andare in direzione quanto più lontana ad un riallestimento, complici il cambio di coordinamento e la sfida di un’aggregazione di ragazzi che lo spettacolo lo hanno già visto e vissuto in un modo, e ragazzi che si approcciano a questo REMIX senza conoscere il suo cugino di primo grado.

– prestarsi al testo e alla sua elaborazione e messa in scena con un’attitudine molto corporea. Il lavoro infatti chiede agli attori una ricerca ed un’espressione prima di tutto fisica, ed una costruzione per immagini. Successiva, ma non secondaria, è l’influenza del testo, in questo caso caratterizzato da brevissimi monologhi e da fumettistici dialoghi botta e risposta.

Info e prezzi: Palio Teatrale Studentesco, www.teatroclubudine.it

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here