Mercoledì 15 maggio 2019, sala Angela Felice, ore 20:00 – Rassegna Oltrepalio

PAX DEORUM

Compagnia 11 secondi
Con Niccolò Babbo, Ada Visentini, Valentina Marano, Riccardo Iellen, Gaia Fattori, Marta Schaerf, Pietro Cursano, Thomas Prodorutti, Valentina Ercolini, Pietro Stefanuto

Coordinatore Eleonora Clochiatti

Oltre il limite del firmamento, in mezzo ad un Olimpo dei tempi moderni si fa strada un vecchio, ma non un vecchio qualsiasi: si tratta di Terra, uno dèi quattro magnanimi déi che, generati dalla nascita dell’universo, si sono resi i padri creatori del genere umano. Ed è proprio la loro creatura l’argomento delle cicliche sedute del Gran Consiglio: Terra e gli amici di un’eternità – Acqua, Aria e Fuoco – si ritrovano ogni tre anni per celebrare il loro sacro rituale e vegliare sugli ultimi progressi compiuti dai loro figli mortali. Ma altri tre anni sono ormai passati, l’atmosfera tra i quattro si fa sempre più tesa ed opprimente e fra errori, risentimenti, parole di troppo e parole non dette, sottili increspature si aprono sul profilo apparentemente integerrimo di queste incorruttibili divinità. E se sopra al mondo sgorgano liti, parole, vendette e risorgono persone dimenticate ormai da tempo immemore, sotto, molto più sotto, un gruppo di umani vaga ed erra con dei sacchi della spazzatura in mano. Ciò che essi ingenuamente non sanno (o fingono di non sapere) è che, insieme alla spazzatura, in pugno detengono anche le sorti del loro futuro e del fragile equilibrio cosmico…

Fresco fresco di nascita, gli “11 secondi” siamo noi: un gruppo interscolastico prima che extrascolastico – qui confluiscono Sello, Zanon, Copernico e addirittura l’Università di Udine – guidato dalla passione comune per il teatro e la voglia continua di mettersi in gioco e provare cose nuove.
Dopo una turbolenta genesi condita con la necessaria dose di incubi organizzativi, il nostro sgangherato gruppo di attori si è prefissato l’obiettivo dell’autogestione (vive la liberté!) per riuscire a portare in scena un testo scritto dal sottoscritto e, magari, riuscire anche a lasciare un impronta nel cuore della gente.
Quello che ad inizio estate 2018 non sembrava null’altro che un distante sogno si è ora concretizzato in una realtà – quasi troppo bella per essere vera – in cui esprimersi liberamente portando il nostro contributo a quest’arte millenaria una battuta e un passo sul palco alla volta.
Buona visione!    Iellen Riccardo, fondatore


Info e prezzi: Palio Teatrale Studentesco, www.teatroclubudine.it

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here